ENTI E FONDAZIONI PER L'ARTIGIANATO
condividi:
L’Osservatorio per le Arti Decorative in Italia “Maria Accascina” (OADI): una nuova frontiera delle Arti Applicate 16/03/2019 - Anna Maria Di Stefano

L’Osservatorio per le Arti Decorative in Italia “Maria Accascina” (OADI), recentemente presentato al Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX di Roma, non è solo un “luogo fisico” ma un vero e proprio “punto d’incontro virtuale” aperto al mondo grazie al suo sito; non è solo un “Centro studi” ma un vero e proprio “Osservatorio” che rivolge a 360° l’attenzione alle Arti Applicate - in ogni possibile modalità di studio ed espressione - in una città, Palermo, che vanta altri importanti osservatori fra cui quello Astronomico.

Storia
L’idea dell’Osservatorio venne in mente a Maria Concetta Di Natale - docente dell’Università degli Studi di Palermo-Dipartimento Culture e Società, che a tutt’oggi lo dirige - nel 2006, nel corso di un Convegno di Studi in onore di Maria Accascina (Palermo-Erice-Trapani 14-17 giugno 2006), nota studiosa e storica dell’arte siciliana, esperta nel coniugare il concetto di “ricerca” con quello di “tutela” del bene, famosa soprattutto per i suoi studi pionieristici sulle Arti Decorative della sua isola. Intuizione felice quella della Di Natale e in qualche modo anche anticipatrice della fioritura in tutta Europa - a partire dagli anni Dieci di questo secolo - di numerosi studi e pubblicazioni sulle Arti Decorative, in particolare su un aspetto specifico e certo non secondario quale quello dell’ “ornamento”.

E il progetto prese rapidamente forma con l’apporto attivo del Dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo, con l’impegno e l’entusiasmo degli studenti del Dipartimento stesso, con la partecipazione di studiosi di tutta Italia, dell’Europa, del mondo.
Già operativo dal 2006 e sostenuto da un forte principio di base - quello della condivisione dei risultati scientifici - è ben presto diventato un importante strumento scientifico di riferimento.
La sua sede è a Palazzo Steri, edificio prestigioso dove è pure ubicato il Rettorato, non solo ufficio amministrativo ma anche fucina di studi. E da questo luogo ben preciso, l’OADI intesse relazioni e promuove eventi ed importanti iniziative congiunte con altre significative istituzioni della città: la Galleria di Palazzo Abatellis (sede del Museo Regionale) ad esempio e la Biblioteca Centrale Regionale A. Bombace con cui - fra l’altro - ha stipulato una Convenzione nell’ambito della virtuale ricomposizione del Fondo Accascina (Biblioteca, Fototeca, Diateca e degli appunti manoscritti).

Obiettivo
Il suo obiettivo principale è la conoscenza, lo studio, la divulgazione e la valorizzazione delle opere d’Arte Decorativa in Italia, partendo dalla Sicilia, territorio in cui esse hanno uno sviluppo particolare e maggiormente variegato rispetto a tutte le regioni peninsulari.

Qual è l’attività principale di OADI?
Per raggiungere i suoi scopi fin dalla sua istituzione, l’Osservatorio raccoglie, scheda e mette in rete tutto ciò che è edito nel settore soprattutto in Italia; raccoglie volumi e materiali fotografici; mette a disposizione degli studiosi una biblioteca specializzata con testi a stampa, tesi di laurea specialistiche e archivi digitali; realizza convegni di studi, pubblicazioni, mostre e iniziative culturali diverse.
Tiene inoltre frequenti contatti con Università Italiane e straniere e con Musei e strutture interessate allo studio delle Arti Decorative, tra cui figura fra gli altri, in Italia, il Museo Boncompagni Ludovisi.
L’Osservatorio persegue i suoi obiettivi anche con un’intensa attività editoriale, a stampa e digitale, supportata da comitati scientifici internazionali: OADI Rivista: periodico semestrale online open access; OADI Digitalia:collana di e-book scaricabili gratuitamente dal sito dell’OADI; OADI Quaderni collana di volumi a stampa.
Tutta questa attività ha avuto recentemente un notevole impulso grazie alla partnership con UNIPAPRESS (Palermo University Press). La rivista, in particolare, è un caleidoscopio di articoli di Arti Decorative che spaziano dai tessuti agli arazzi, alle cornici, al costume, all’ebanisteria, al restauro, ai gioielli devozionali, ai reliquiari, agli smalti, ai rami, ai coralli, all’avorio, alla madreperla e a quant’altro possibile tema di studio pertinente.

La fruibilità per tutti: Il portale OADI
L’Osservatorio è on-line grazie al suo portale
, attivo sin dal 2008, che rappresenta ormai una risorsa scientifica di riferimento per gli studiosi del settore in Europa e nel resto del mondo.
Il sito - volendo rendere disponibili on line contenuti scientifici e, contemporaneamente, essere funzionale alla comunicazione della struttura e delle attività - è caratterizzato da una configurazione blended secondo due direttricicomplementari: una che mira all’implementazione delle risorse per il pubblico scientifico che deve trovare nell’Osservatorio uno strumento di ricerca efficace, l’altra “di servizio” mediante la comunicazione di news, link e quant’altro.
Ad entrambe le direttrici afferiscono le Rubriche regionali che, curate da esperti di ogni regione e fedeli al principio dell’hic et nunc,si occupano di eventi, pubblicazioni, mostre, premi e di tutto ciò che ha a che fare con le Arti Decorative regione per regione. Sono attualmente attive le Rubriche per il Lazio, la Lombardia, le Marche a cui si affiancano quelle delle Madonie e di Malta. Prossimamente sarà implementata anche la Rubrica della Calabria.
Dall’Home Page sono “a portata di click” utilissimi strumenti di studio, ricerca e informazione suddivisi nelle singole sezioni di interesse: Risorse Bibliografiche, Studi e Ricerche, Database e Archivi, Pubblicazioni, Rubriche, News ed Eventi.
Ampio è il parterre delle persone che hanno partecipano alla realizzazione del sito e che provvedono al suo continuo aggiornamento: dai gruppi di lavori che in origine si sono occupati dei contenuti o che contribuiscono alla realizzazione dei progetti promossi dall’OADI agli studenti che con le loro tesi e le loro ricerche alimentano il sito, agli studiosi in genere che lo fanno crescere con i loro apporti scientifici e le loro segnalazioni essendo, il Sistema, un Sistema aperto.
Molti dei dati implementati sono i risultati di progetti competitivi realizzati dall’OADI: a riprova di quanto esposto è significativo segnalare alcuni casi. Il Database sulle Opere d’Arte Francescana, ad esempio, è stato realizzato con i risultati dell’Unità di ricerca “Ricognizione dello stato di conservazione delle opere d’arte nelle chiese francescane”, coordinata da Maria Concetta Di Natale, nell’ambito del Progetto PRIN (Progetti di Rilevante Interesse Nazionale) 2009 “Tecniche diagnostiche innovative e materiali nano-strutturati per la conservazione dei Beni Culturali”. Oppure: alcuni e-book della Sezione Digitalia sono il risultato del progetto DIGITEMA - Fruizione DIGItale del patrimonio del TEatro MAssimo di Palermo.
Come già anticipato - sempre in relazione ai contenuti scientifici del sito - molto si deve anche al lavoro di studio e ricerca degli studenti: I Musei dello splendore-Il portale dell’oreficeria siciliana, ad esempio - una sorta di “portale nel portale” - nasce dall’elaborazione di due tesi di laurea e dal 2008 ad oggi i contenuti di ben 60 tesi - ben strutturati e organizzati - hanno dato vita a database e a bibliografie sistematiche. E ancora: al lavoro degli studenti e ai risultati di alcune tesi di laurea si deve uno strumento utilissimo quale il Censimento dei Musei di Arti Decorative in Italia, Belgio, Francia, Inghilterra ed Austria (Sezione Studi e Ricerche). Nel corso del tempo sono stati implementati, inoltre, numerosi data base digitali in cui è possibile eseguire una serie di ricerche che vanno dal Fondo Accascina agli argenti siciliani, ai tessuti, alle già menzionate opere d’arte francescane.
Per quanto riguarda una connotazione topografica è importante segnalare che i contenuti del sito - proprio per la genesi dell’OADI - sono fortemente orientati alla documentazione e alla descrizione delle Arti Decorative in Sicilia: vedasi, ad esempio - nell’ambito delle Bibliografie Regionali (Sezione Risorse Bibliografiche) - la ricchezza e la varietà delle citazioni bibliografiche relative all’isola, che spaziano dai “Gioielli di Sicilia” all’ “Arte del corallo” alla “Cultura della decorazione architettonica nel territorio di Palermo 1750-1930”, solo per citarne alcune.
È doveroso indicare, inoltre, che la Sezione Risorse Bibliografiche - suddivisa in Bibliografie Europee e Bibliografie Regionali - è un altro utilissimo strumento del sito non solo per le ricerche degli studiosi ma anche per l’orientamento degli Enti preposti alla tutela dei beni perché ricostruendo con le bio-bibliografie la storia dei singoli territori nell’ambito delle Arti Applicate, si possono attivare in modo più mirato gli interventi di tutela.
Infine ci piace segnalare anche il settore I Musei di arti decorative. Percorsi di lettura (Sezione Studi e ricerche) che - implementato dai contributi di studiosi italiani e stranieri nonché dai direttori dei Musei - risponde anch’esso ai requisiti fondanti e identitari dell’OADI: la partecipazione degli studiosi e la condivisione delle risorse. Questo spazio è pensato non solo come una vetrina dei Musei di Arti Decorative ma soprattutto come “spazio di analisi di ambienti” di cui proporre nuovi binari di lettura per farne “emergere l’anima”.
Da questa breve disamina appare evidente che l’Osservatorio viene dunque a colmare un vuoto di conoscenze e studi nell’ambito vastissimo - nel tempo, nello spazio, nelle tipologie - delle Arti Decorative soprattutto di un Paese - l’Italia - e di una regione - la Sicilia - ricchissimi di testimonianze artistiche di tal genere e ne sposta le frontiere di consapevolezza molto più in là. Da tempo si avvertiva la necessità di progetti di tal fatta! Benvengano, dunque, iniziative come queste e per l'OADI e per tutto il suo staff non possiamo far altro che formulare un auspicio: ad maiora!

 
Immagine
Anna Maria Di Stefano
01/01/2018
Esperta di discipline biblioteconomiche e di information retrival. Dopo la laurea in Lettere (Roma, Università degli Studi “La Sapienza”) ha conseguito il Diploma di Specializzazione di Paleograf [...]
Leggi anche

Immagine
Art Nouveau. Il trionfo della bellezza in mostra alla reggia di Venaria
09/05/2019
periodo: 17/05/2019 - 26/01/2020
Resterà aperta fino al mese di gennaio 2020, la grande mostra "Art Nouveau. Il trionfo della bellezza", allestita nelle Sale dei Paggi della Reggia di Venaria. L’esposizione, a cura di K [...]
Immagine
Roma | Scuola Arti Ornamentali
11/11/2013
La Scuola di "Arti Ornamentali" di Via S. Giacomo, è una delle scuole d’arti e mestieri gestite direttamente dal Comune di Roma, la loro istituzione risale alla fine dell’Ottocento e da [...]
Immagine
Annalia Amedeo e le sue eteree forme organiche
05/04/2016
Artista e designer ceramica, Annalia Amedeo espone la serie “Forme organiche” fino al 10 aprile, nello spazio espositivo myday- byday space in Rome, concept store diretto da Laura Helena Aureli. [...]
Immagine
La natura decostruita di Mia E Göransson
07/04/2017
Una “new nature” quasi astratta e a tratti surreale, è quella dell’artista svedese Mia E Göransson, ospitata presso le Officine Saffi a Milano per la sua prima mostra personale in Italia. [...]
Immagine
Gli Ori a Palazzo, maestri artigiani in mostra a Palazzo Ricci
04/08/2017
periodo: 20/07/2017 - 31/08/2017
Nasce da una sinergia tra le istituzioni e associazioni di categoria la mostra “Gli Ori a Palazzo” allestita presso gli spazi del Museo di Palazzo Ricci a Macerata curata dal Gruppo Orafi di Confa [...]
Immagine
“Scarpette rosse in ceramica” i ceramisti contro la violenza sulle donne
21/11/2017
Si avvicina il 25 novembre e arriva l’iniziativa “Scarpette rosse in ceramica”. Anche gli artigiani della ceramica si uniscono per dire un no deciso alla violenza sulle donne, una voce significa [...]
Immagine
Indossarte, opere d'arte da indossare al via la prima edizione
29/11/2017
periodo: 07/12/2017 - 10/12/2017
Nasce Indossarte, opere d'arte da indossare una mostra evento che porta all'attenzione del pubblico quegli oggetti d'arte, gioielli e bijoux, accessori, ma non solo, che nascono per essere indossati. [...]
Immagine
La perfezione dei mestieri: nasce Golconda Arte
20/09/2013
Molte persone sentendo la parola Golconda mi chiedono cosa significhi. Mi capita, nel cercare di spiegare il perché della scelta del nome per questo portale, di pensare a quante poche informazioni ci [...]
Immagine
Tatelier un temporary shop di artigianato a S. Teresa di Gallura
24/07/2017
Se amate l’artigianato e nelle vostre vacanze estive avete in programma di visitare Santa Teresa di Gallura in Sardegna, nelle vie del centro potrete scoprire tra negozi di arte tessile tradizionale [...]
Immagine
La Biennale di Arte Ceramica Contemporanea di Frascati diventa internazionale
30/01/2018
periodo: 26/01/2018 - 28/02/2018
Si è aperta a Frascati BACC, la Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea di Frascati, giunta ormai alla sua terza edizione. Un appuntamento importante per tutti coloro che amano e seguono tutte l [...]
Immagine
Gioielli di scena
01/06/2015
Il volume "Gioielli di scena" di Stefano Papi guida il lettore alla scoperta di un aspetto particolare dell’affascinante mondo della lirica: la creazione di monili da palcoscenico, pezzi d [...]
Immagine
Galdus incontra il gioiello
21/03/2018
Galdus incontra il Gioiello, evento ideato e curato da Bianca Cappello presenta per la prima volta grazie alla scuola professionale Galdus, sezione Oreficeria, la Fondazione Gianmaria Buccellati, le a [...]
Immagine
Murrina Vasa, il mistero dei vasi murrini in un volume di Dario Del Bufalo
09/03/2017
Murrina Vasa. A luxury of Imperial Rome di Dario Del Bufalo, il libro che sarà presentato martedì 14 marzo a Palazzo Caetani Lovatelli, svela il segreto della Murrha. Nel volume edito dall’Erm [...]
Immagine
Il MURATS | Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda
04/08/2017
In Sardegna, a Samugheo (Oristano) centro noto per la ricca tradizione di arte tessile, si trova Il MURATS - Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda nato con l’obiettivo di salvaguardare at [...]
Immagine
Maria Monaci Gallenga. Fashion e arte italiana nel mondo alla GNAM di Roma
23/04/2018
La mostra Maria Monaci Gallenga. Arte e moda tra le due guerre - che si è da poco inaugurata alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma - fa conoscere al grande pubblico la figu [...]
Immagine
Maria Monaci Gallenga, un’ambasciatrice italiana nel mondo tra arte e moda
02/05/2018
Maria Monaci Gallenga (1880-1944), ambasciatrice ante litteram del made in Italy nel mondo, promotrice delle arti decorative, imprenditrice: è questa l’immagine che è emersa nella presentazione de [...]
Immagine
PREMIO ARTIGIANO OMA dedicato a Giampiero Maracchi V EDIZIONE - 2018
21/05/2018
Tutti gli artigiani OMA sono invitati a conoscere e ad accogliere i nuovi Artigiani che riceveranno il riconocimento di qualità OMA per il talento e la produzione. L'evento si svolgerà nel comple [...]
Immagine
Il Poldi Pezzoli non va in vacanza!
06/08/2018
Un museo sempre attivo anche il pieno agosto per una lunga estate con proposte fino alla metà di settembre per adulti e per i più piccoli, la casa Museo Poldi Pezzoli con i suoi tesori di arte, arch [...]
Immagine
La fiera di Mogoro 2018 dedicata agli animali fantastici dell'artigianato sardo
26/07/2018
È dedicata agli animali l’edizione 2018 della fiera dell’artigianato artistico di Mogoro che aprirà i battenti il 28 luglio e che ci accompagnerà per tutta l’estate. Anche quest’anno turis [...]
Immagine
Workshop di kintsugi contemporaneo
05/10/2018
A Milano un workshop per apprendere l'antica tecnica del “Il kintsugi, o kintsukuroi, (“riparare con l’oro”). "Si tratta di una pratica giapponese che consiste nell’utilizzo di oro o [...]
Immagine
La Cura della Vita - Tree knitting per la prevenzione del suicidio e l’aiuto ai sopravvissuti.
19/11/2018
Capita di incontrarli di tanto in tanto nei parchi cittadini sono i Tree knitting, gli alberi rivestiti di calde creazioni all’uncinetto e a maglia lavorate a mano e installate sabato 17 novembre, [...]
Immagine
Piero Tosi. Esercizi sulla bellezza. Gli anni del CSC 1988-2016: un focus sulla mostra
26/11/2018
"Se l’avessi immaginato prima non avrei mai fatto il costumista, avrei fatto l’insegnante" (Piero Tosi). Con questa frase proemiale inizia la raffinata mostra "Piero Tosi. Esercizi [...]
Immagine
Mestieri rari, il micromosaico filato nel lavoro di Elena Lo Presti
20/12/2018
Elena Lo Presti, specializzata nell'arte del micromosaico filato, ha fatto di questa antica tecnica la propria professione. Grazie ad una spiccata sensibilità per l'uso del colore e a una speciale c [...]
Immagine
Il tappeto contemporaneo in mostra a Milano presso LaMari Creative Shopping
23/01/2019
periodo: 24/01/2019 - 03/03/2019
Ha un nome decisamente evocativo “Senso Dedicato Collection: Touch of Italian Luxury” il titolo della mostra dedicata alla nuova collezione in serie limitata di tappeti contemporanei arriva presso [...]
Immagine
Le maschere arcaiche di Nicola Toce in mostra alla Casina delle Civette
01/02/2019
periodo: 09/02/2019 - 28/04/2019
Scoprire gli aspetti più reconditi della cultura lucana è quanto propone la mostra “Il mito rivisitato. Le maschere arcaiche della Basilicata”, realizzate dall’artista Nicola Toce, che aprirà [...]
Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata