MOSTRE
condividi:
Trieste | "Vetro, la mia seconda pelle” a Trieste in mostra le opere di Gordana Drinković
03/09/2018
- Elena Paloscia


periodo: 07/07/2018 - 09/09/2018
curatore: Miroslav Gašparović e Raffaella Sgubin
presso: Magazzini delle idee

Restano ancora pochi giorni per visitare la mostra “Vetro, la mia seconda pelle” dell’artista croata Gordana Drinković le cui opere saranno esposte al Magazzino delle Idee a Trieste  fino al 9 settembre.

Sono circa 170  i lavori selezionati in occasione di questa esposizione, curata da Miroslav Gašparović e Raffaella Sgubin, e realizzati dalla scultrice designer nell’arco di oltre 25 anni di carriera durante i quali ha collaborato anche con celebri fabbriche del vetro creando soprattutto pezzi unici o serie esclusive per collezioni private in tutto il mondo.
Affascinata dalle “infinite possibilità creative offerte dal vetro, materiale trasparente e polimorfico dalle origini millenarie”, l’artista ricorda di aver avuto quasi un’imprinting già in età infantile quando, guardando attraverso i bicchieri  in cristallo della mamma, sapeva cogliere nelle trasparenze l'eco di narrazioni fiabesche.
Così per lei il vetro diviene un materiale per esprimere anche le sfumature del proprio sentire e del proprio essere nel mondo, come sottolinea la curatrice Raffaella Sgubin - l’artista - sente la necessità di non nascondere anche le emozioni e i sentimenti più intimi, accettando il limite della propria fragilità.

D’altro canto la stessa Gordana Drinković ce lo racconta attraverso le sue parole: “il vetro è un materiale di particolare bellezza, pieno di contraddizioni, di limiti… è liquido solidificato, un’illusione di leggerezza e peso, fragilità e durezza, un materiale modellato dal soffio umano e dalla luce”.

A questo sentire sedimentato si somma nelle opere esposte una creatività decisa in cui la ricerca della forma resta sempre l’asse portante del suo lavoro anche negli oggetti di design. L’oggetto-scultura, il bicchiere ad esempio, deve continuare ad avere lo stesso potere di fascinazione per chi lo usa che lei stessa ha provato, così che l’esperienza stessa del bere diventi un atto unico.

Le sezioni della mostra
Sei le sezioni in cui è articolata la mostra con installazioni, pezzi unici e serie di cui si mira a valorizzare al meglio la proprietà del vetro di riflettere e di assorbire la luce. “l’installazione Suze okrenute prema nebu / Lacrime rivolte al cielo che rappresenta un poetico atto d’amore verso il marito recentemente scomparso”; STAKLO  Moje drugo tijelo/Vetro, la mia seconda pelle), Sagrada Familia, Afrika, Stakleni gradovi/Città di vetro) e ČAŠE i Opa Art – Made in Croatia/Bicchieri e Opa Art – Made in Croatia).

Gašparović, sottolinea in particolare come si sia evoluta “la serie Holy Graal, che rappresenta metaforicamente l’eterna ricerca della verità artistica nella forma del calice, del bicchiere. All’interno di questo ciclo Gordana Drinković comincia a creare bicchieri – ritratti personalizzati – di se stessa, delle persone care, ma anche dei divi holliwoodiani, con “Brad e Angelina”.

Intenso anche il rapporto con l’architettura e con la città da cui trae ispirazione nei vasi della serie “Sagrada Familia”, in cui è esplicito il riferimento alla cattedrale di Gaudí, e nei candelabri del progetto “Città di vetro”, dai titoli evocativi di città come Manhattan, Babilonia, Atlantide in cui “forme, dimensioni, colori e modi di lavorazione si relazionano tra loro in uno spazio dinamico”.

L'esposizione è promossa da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Ministero della Cultura della Repubblica Croata, Città di Zagabria, 
ed organizzata da ERPaC Ente Regionale Patrimonio Culturale Friuli Venezia Giulia, MiBACT Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, Comunità Croata di Trieste, Croatia Museum of Arts and Crafts
 

Iniziative collaterali

indirizzo
Corso Camillo Benso Conte di Cavour, 2, 34132 Trieste TS

telefono
+39 040 377 4783

web
http://www.magazzinodelleidee.it

orari
dal martedì alla domenica 10:00/13:00 e 17:00 21.

biglietti
3 euro

Immagine
Elena Paloscia
10/10/2017
Storica dell’arte e curatrice indipendente si è laureata in Storia dell’Arte Moderna all’Università “La Sapienza di Roma. Ha frequentato un corso di Perfezionamento in Museografia presso il [...]
Leggi anche

Immagine
"Impero" un progetto di Penzo+Fiore per "Una Vetrina" a Roma
25/06/2018
periodo: 26/06/2018 - 03/07/2018
Nuovo appuntamento di “Una vetrina” con “Impero” il titolo del lavoro proposto dal duo di artisti veneziani Penzo+Fiore, a cura di Alice Bortolazzo, che sarà esposto nello spazio una Vetrina [...]
Immagine
Penzo+Fiore: il vetro come strumento di dialogo tra tradizione e contemporaneità
25/06/2018
Dall'incontro tra un maestro del vetro e una performer è nato il duo artistico Penzo+Fiore capace di mettere in dialogo un'antica tradizione artigianale con i linguaggi più attuali dell'arte contemp [...]
Immagine
Visita guidata in forma di concerto alla mostra di Gordana Drinkovi
03/09/2018
Al via il 5 settembre al Magazzino delle Idee di Trieste l’ultimo appuntamento collaterale alla mostra “Vetro, la mia seconda pelle” di Gordana Drinković, con una visita guidata condotta in for [...]
Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata