L'eclettica genialità di Fornasetti nelle "Citazioni pratiche" in mostra a Roma


RECENSIONI
condividi:
Roma | L'eclettica genialità di Fornasetti nelle "Citazioni pratiche" in mostra a Roma
07/04/2018
- Sara de Grossi


periodo: 16/12/2017 - 09/09/2018
curatore: Barnaba Fornasetti, Valeria Manzi, Silvana Annicchiarico, Alessanda Capodiferro
artista: Pietro Fornasetti
presso: Museo Nazionale di Palazzo Altemps

"Citazioni Pratiche. Fornasetti a Palazzo Altemps" è la mostra ospitata fino al 9 settembre 2018 al Museo di Palazzo Altemps, in occasione dei 20 anni di apertura al pubblico.
E' un'esposizione articolata, ironica a volte piacevolmente irriverente che racconta la storia dell'Atelier Fornasetti e del suo fondatore Pietro (1913-1988) dagli anni trenta ad oggi.

La mostra, promossa dal Museo Nazionale Romano assieme ad Electa, è frutto della collaborazione tra Barnaba Fornasetti, Direttore artistico dell'Atelier omonimo, Valeria Manzi, consulente per i progetti culturali, Silvana Annicchiarico, Direttore del Triennale Design Museum, e Alessanda Capodiferro, Responsabile del Museo di Palazzo Altemps.

Fornasetti, azienda nota a livello internazionale per il design e la produzione di oggetti d'arredo realizzati artigianalmente, venne fondata a Milano negli anni Cinquanta da Pietro Fornasetti, genio creativo e visionario del secolo scorso che spaziando dalla pittura alla scultura, dalla tipografia alla decorazione d'interni diede vita a più di tredicimila oggetti, in cui la visione artistica e l'anima di sapiente artigiano sono chiaramente leggibili.

Il mondo di Fornasetti è colorato, onirico, spiritoso, popolato da gatti, scimmie, giocolieri, libri, volti e loro infiniti dettagli e variazioni.
Nel corso degli anni, Pietro ieri e il figlio Barnaba oggi, hanno mutuato, ricomponendoli in citazioni ironiche, frammenti dell'immaginario collettivo, dell'architettura e dell'arte antica fino a dare vita ad un vero e proprio linguaggio stilistico e visivo inconfondibile.
Per entrambi l'ispirazione è ovunque e in questa vera e propria “fabbrica di sogni” che è l'Atelier, ogni singolo pezzo sapientemente lavorato a mano dai migliori maestri artigiani e mai completamente uguale all'altro, può essere considerato una vera e propria opera d'arte.

Nella mostra Citazioni Pratiche, più di ottocento oggetti dell'Atelier milanese e disegni di Pietro Fornasetti si confrontano e dialogano, per lo più ironicamente attraverso similitudini e a volte contrappunti, con la collezione permanente di opere d'arte e gli spazi di Palazzo Altemps, ieri dimora di famiglie aristocratiche romane e oggi Museo dedicato al collezionismo antiquario.

L'incontro tra l'anima fornasettiana di tanti piccoli oggetti e la solennità delle sculture e delle architetture antiche del Palazzo dà vita a una vera e propria esperienza parallela di Museo, quasi sospesa in una quarta dimensione onirica e curiosa, che spogliando di austerità le opere e gli spazi antichi li riporta a noi più umani, familiari e meno severi.

LE CREAZIONI  DI FORNASETTI DIALOGANO CON LE OPERE ANTICHE NELLE SALE DI PALAZZO ALTEMPS

La mostra ha un punto di partenza e uno di arrivo, ma non un percorso prestabilito, dando quindi al visitatore la libertà di scegliere la propria esperienza espositiva.
Si parte, infatti dal cortile centrale di Palazzo Altemps per poi esplorare i trentatré ambienti allestiti da Barnaba Fornasetti e Valeria Manzi e, infine, ritornare al cortile stesso.

Il visitatore passando da una stanza all'altra, scopre di volta in volta piccoli e grandi spazi scenici i cui protagonisti sono proprio gli oggetti surreali e inconfondibili di Fornasetti e i capolavori del passato, fino ad arrivare alla nuova ala del primo piano in cui sei sale, visitabili per la prima volta, sono state completamente allestite con tavoli, tende, soprammobili, piatti e centinaia di altri oggetti dell'Atelier milanese.
Il tutto a ricreare un ambiente intimo e ricco di stimoli visivi e di inviti a giocare con la fantasia.

Qui, immersi in un mondo multicolore e multiforme, è possibile vedere da vicino, quasi toccare gli oggetti e riconoscerne nei dettagli, mai completamente uguali e per questo preziosi, l'artigianalità della produzione, come la pittura fatta a mano dei vassoi e delle ceramiche, la lavorazione artigianale del legno e dei tessuti e la pressatura dei metalli.

E così, per citarne solo alcuni, nella sala della Torre si incontrano i gatti di porcellana colorata adagiati sulle rovine antiche, i separè di Eva e Venere nella sala dedicata alla statua di Afrodite Cinidia di epoca romana, le videoproiezioni animate del “Fondo marino” che fanno da sfondo al busto di Polifemo, i piatti rotti nella sala Ares Ludovisi e Mattei, i vassoi dipinti con richiami all'arte greco-romana e barocca accanto a litografie antiche, un tronco femminile e un piede in ceramica nera inseriti accanto alle statue antiche di granito nero della sala d'Iseo e Serapeo, il mobile disegnato da Gio Ponti e dipinto a mano da Fornasetti stesso, e infine riproduzioni alte più di sei metri dell'opera follia pratica a fare da sfondo alla statua del Galata morente.

Uniche guide e inusuali fili conduttori di questo percorso sono, da una parte, i portaombrelli che rassicurano il visitatore con la loro costante presenza in ogni ambiente allestito e, dall'altra, i cartelli gialli con citazioni di Pietro Fornasetti, Gio Ponti, Philippe Starck e di altri importanti personaggi della cultura italiana e internazionale, che, stimolando l'immaginazione e l'intuizione del visitatore, lo conducono a profonde riflessioni personali.

indirizzo
Piazza di Sant'Apollinare, 46, 00186 Roma RM

telefono
+39 06 684851

email
mn-rm@beniculturali.it

web
http://www.museonazionaleromano.beniculturali.it/it/171/palazzo-altemps

orari
Martedì-Domenica 9.00-19.45

accesso per i disabili
si

biglietti
biglietto intero 13 €, ridotto 8€

catalogo
Electa

Immagine
Sara De Grossi
01/03/2018
Sara De Grossi è nata e cresciuta in uno studio di architetti, si è laureata nel 2004 in Architettura all’Università La Sapienza di Roma con un progetto di lighting design e disegno industriale. [...]
Leggi anche

Immagine
"La casa di Pietra" di Gum Design, nuove collezioni in mostra a Homi
12/01/2018
Approdano a Homi, Fiera Milano 2018, le 18 nuove collezioni de "La Casa di Pietra / Racconti Emersi" progettate da Gumdesign per la grande mostra tenuta al CAMeC della Spezia, ospitate all
Immagine
Reinventare le regole del gioco IDRA tra design e arti applicate
07/08/2018
Tante teste un solo corpo, proprio come la mitologica Idra, è questo il nome scelto per un progetto di design che mira alla riscoperta e alla valorizzazione della tradizione artigiana, avviato da tr [...]
Immagine
"Festa" un progetto tra design e artigianato al Cantiere Galli Design a Roma
28/02/2018
Presso lo showroom Cantiere Galli Design di Roma, venerdì 23 e sabato 24 febbraio 2018, si è svolta Festa, primo appuntamento, tutto al femminile, di un nuovo progetto chiamato “Osservatorio”, i [...]
Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata