Artigianato Artistico abruzzese in mostra a Guardiagrele la 48esima edizione


MOSTRE
condividi:
Guardiagrele (Chieti) | Artigianato Artistico abruzzese in mostra a Guardiagrele la 48esima edizione
06/08/2018
- Elena Paloscia


periodo: 01/08/2018 - 26/08/2018
curatore: Silvia Moretta
artista: collettiva artigianato artistico
presso: Palazzo dell'Artigianato

Resterà aperta fino al 26 agosto a Guardiagrele (Ch), la 48esima edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese.
L’esposizione, evento ormai consolidato che ogni anno si rinnova nel concept e negli allestimenti, è curata da Silvia Moretta e organizzata dall’Ente Mostra ed ospita manufatti di artigianato tradizionale ma anche installazioni e la sezione Design Loci allestita dal coordinatore Angelo Bucci.

Le sale
La mostra, dedicata all’idea di centralità e labirinto si articola in un percorso su nove sale espositive in cui espongono oltre cento artigiani e designer.
Vi si trovano manufatti della tradizione tra cui: arazzi contemporanei dell’Arazzeria pennese, oggetti di oreficeria, di legno, in pietra, in ceramica, vetro, ferro battuto, riciclo, tessuti e ricami e opere di grafica.
Da segnalare la grande attenzione al design cui sono dedicate tre sale dedicate al design, una curata dall’Università Europea del Design di Pescara.
Quattro gli spazi dedicati alle installazioni artistiche e una sala con il book shop.

Il percorso
Nella prima sala, denominata “Il trionfo delle arti” sono raccolte tutte le arti che la mostra accoglie, dalla lana alla ceramica, dal ferro battuto al vetro e alle vetrine di orafi, la seconda è la “Sala degli Arazzi” curata dall’Arazzeria Pennese che ha la particolarità, unica nel suo genere, di realizzare arazzi con telai a basso liccio.
Al fine di coinvolgere i visitatori ricreando contesti e suggestioni ambientali legate ai temi della storia e dell’artigianato alle sale espositive si alternano alcune installazioni artistiche: la Stanza della Notte, "realizzata con polvere di stelle che scende dal soffitto e pavimento di paglia a ricordare l’ambiente rurale e contadino dell’Abruzzo; in sottofondo ci sono le voci degli artigiani e ognuno di loro racconta un sogno; è una sala dedicata alla componente umana degli artigiani e che è stata realizzata con il loro fattivo coinvolgimento".
Segue la Stanza del Giorno ispirata al testo di Plinio il Vecchio in cui si narra come la pittura sia nata dall’idea di un vasaio. La Stanza dell’Eden, costituisce una riflessione sulla “natura incontaminata che rappresenta un passaggio necessario prima della realizzazione di ciascun manufatto”. Il Labirinto, infine, è inteso come il luogo del “superamento delle difficoltà e ricerca di una strada”.
Alcuni focus tematici ci consentono un’immersione totale nella storia della produzione dell’artigianato tipico tra questi: la Sala dei Tomboli e l’Ambientazione, una stanza in cui la presenza di manufatti in ferro battuto, lana e legno ci riporta indietro nel tempo all’interno della tipica abitazione tipica abruzzese.
Una sezione monografica è dedicata infine, alla bottega orafa del Maestro Antonio Zulli.

Iniziative collaterali
In occasione della mostra dell'artigianato artistico abruzzese sono state organizza diverse attività collaterali, tra le quali “Art(isan)s and Crafts”, un evento di sensibilizzazione e stimolo alla cultura artigianale artistica, “Artigianato e Sapori Summer”, un evento nell’evento che ha lo scopo di promuovere le prelibatezze gastronomiche abruzzesi e “A scuola con gli artigiani” interamente dedicato ai bambini e ragazzi in età scolare che vorranno avvicinarsi alle attività di artigianato artistico.

indirizzo
Via Roma, Guardiagrele Chieti

orari
tutti i giorni 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 23.00.

Immagine
Elena Paloscia
10/10/2017
Storica dell’arte e curatrice indipendente si è laureata in Storia dell’Arte Moderna all’Università “La Sapienza di Roma. Ha frequentato un corso di Perfezionamento in Museografia presso il [...]
Leggi anche

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata