Doozo art incontra a Roma gli artigiani di Kyōto


EVENTI
condividi:
Doozo art incontra a Roma gli artigiani di Kyōto
15/11/2016
- Redazione


periodo: 15/11/2016 - 20/11/2016

A partire da oggi 15 novembre fino al 20 si terrà presso Doozo a Roma  "La settimana dell’artigianato di Kyōto", manifestazione in cui saranno presentati al pubblico italiano "L’alta cucina incontra le ceramiche di Kyōto" in cui le specialità culinarie incontrano i prodotti artigianali giapponesi di alta qualità, in particolare tōrō, tradizionali lanterne in pietra, e piatti in ceramica, realizzati dai membri del Laboratorio di artigianato Kyōto shokunin kōbo, 京都職人工房. con una dimostrazione di lavorazione della ceramica su tornio, posto per l’occasione all’interno del locale, ad opera dell’artigiana Madoka Wakunami.

Sabato 19 dalle ore 17:00
Sarà presentato il tōrō, realizzato dallo scultore Takaaki Saida, ospite dell’evento, e si potrà assistere a dimostrazioni di lavorazione della ceramica su tornio, ad opera della ceramista Madoka Wakunami.
“Il termine tōrō è un sinonimo di lanterna in giapponese e indica le lampade realizzate esclusivamente in pietra, bronzo, legno o qualsiasi altro materiale pesante, utilizzate tradizionalmente per illuminare le aree all’aperto dei templi buddhisti, dei santuari shintoisti o dei giardini che mantengono un’architettura giapponese tradizionale.
Nel giardino di Doozo, resterà esposto un tōrō, realizzato nella pietra naturale giapponese e nel corso dell’evento uno short-movie ripercorrerà le tappe di lavorazione del materiale e condurrà lo spettatore alla scoperta delle modalità di realizzazione di un tōrō.”

I visitatori possono ammirare inoltre anche i lavori di quattro artigiani: i coniugi Madoka e Soryu Wakunami, ceramisti presso lo Studio di Ceramica Soryu-gama di Kyōto, Takahiro Okayama, Miki Kato e Tetsuya Hasegawa, ceramisti di Kyōto.


PROFILO ARTIGIANI

Takaaki Saida, (scultore) nasce il 6 aprile 1978 come primogenito (quinta generazione) del negozio di materiali lapidei Saida e a vent’anni, in qualità di scultore di lanterne di Kyōto, inizia il lavoro di famiglia, che continua tuttora.

Madoka Wakunami, (ceramista) nata in una famiglia di ceramisti di Fukuoka, produttori di ceramiche Koishiwara-yaki, cresce avendo familiarità con la ceramica. Dal matrimonio con Soryu Wakunami, specializzato nella ceramica smaltata di Kyōto e definita Kyo-Yaki, nasce una nuova partnership, che fonde questi due stili totalmente differenti, presentando al mondo uno stile nuovo e unico di ceramica.

Takahiro Okayama, (ceramista) nasce a Kyōto nel 1976. Produce molti dei suoi lavori con le tradizionali tecniche decorative chiamate “mishimade” e “inka”, stili a intarsio. Non si limita a lavori tradizionali ma si cimenta anche in modi espressivi nuovi delle tecniche di stampo o raschiatura e riempimento.

Miki Kato, (ceramista) nasce a Kobe nel 1980. Produce porcellane utilizzando la tecnica della decorazione alla barbottina, che consiste nel mettere in una siringa della polvere di argilla diluita in acqua disegnando dei motivi facendola fuoriuscire, come per le decorazioni delle torte.

Tetsuya Hasegawa, (ceramista) nasce nella prefettura di Aichi nel 1981. Apprende le basi dell’arte ceramica all’Istituto Professionale per le Arti Tradizionali di Kyōto. Mira a creare ceramiche che apportino calore e colore alla vita quotidiana e siano a lungo le preferite.

Ingresso con prenotazione mandando una mail a info@doozo.it

Indirizzo: Via Palermo 51-53 | Roma
Telefono: 06 481 565512:30 - 15:00, 19:30 - 23:00
web www.doozo.it

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata