MOSTRE
condividi:
Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo 100 arazzi d'artista in mostra a Venezia
02/02/2019
- Elena Paloscia


periodo: 01/11/2018 - 01/05/2019

Da "Kandinsky a Botero. Tutti in un filo" è il titolo della mostra di arazzi ispirati ad importanti opere di maestri
contemporanei, allestita a Palazzo Zaguri in Campo San Maurizio a Venezia a Venezia fino al prossimo 1 maggio.
L’esposizione, a cura di Donatella Avanzo, presenta cento arazzi esposti nei quattro piani del palazzo veneziano, per un valore complessivo di circa cinquanta milioni di euro. La maggior parte proviene da una delle ultime arazzerie italiane, quella fondata nel 1960 dall’ex imprenditore edile Ugo Scassa, presso la Certosa di Valmanera vicino ad Asti.

Sono cento manufatti, frutto di lavori interminabili di grandissima qualità tessuti anche per due anni dalle sapienti mani delle artigiane, con il telaio ad alto liccio a capolavori sono pezzi di inestimabile valore che hanno arredato i grandi saloni delle feste nella grande stagione delle turbonavi italiane, dalla Leonardo alla Michelangelo passando per la Raffaello.


Gli artisti e le opere
Questi manufatti disegnati da opere grandi maestri del '900 del
panorama artistico italiano e internazionale, quali Basaldella, Botero, Cagli, Capogrossi, Casorati, De Chirico, Clerici, Dalì, Ernst, Gribaudo, Guttuso, Kandinsky, Klee, Mastroianni, Matisse, Miró, Muzzi, Omiccioli, Piano, Sironi, Spazzapan, Warhol sono posti a contronto con dipinti e sculture e fotografie di artisti contemporanei in un serrato dialogo.
L’esposizione è anche occasione per ripercorrere la storia della tessitura con reperti di tessuto dell'antica civiltà egizia provenienti dal Museo Archeologico ed Etnografico Fratelli Castiglioni di Varese e da collezioni private.

Di particolare interesse anche la ricostruzione, in archeologia sperimentale, di un antico telaio romano unita a quella di un telaio eritreo, evidenziano le differenze delle tecniche di tessitura in culture e periodi storici totalmente distanti fra loro.
Infine una nota ambientale che ci restituisce le atmosfere di un tempo grazie alla proiezione di parti del film La leggenda del pianista sull’oceano che ci consente di “evocare il mondo scintillante dei viaggi transoceanici dei primi del Novecento…così che percezione visiva e uditiva traportino il visitatore in mezzo al mare, in un clima fiabesco e quasi surreale”.


Un narratore d’eccezione Vittorio Sgarbi

Un’esposizione inedita di cui è testimonial Vittorio Sgarbi, voce delle audioguide gratuite che raccontano ai visitatori l’arte, l’eccellenza manifatturiera italiana, la scuola e la bottega


Venezia e Il sogno di Ugo Scassa

Proprio a Venezia città che oggi ospita la mostra e che vanta una tradizione quasi millenaria di lavorazione di tessuti pregiati fin dal XII secolo.
Così – spiegano gli organizzatori - “uno dei desideri che Ugo Scassa avrebbe voluto veder realizzato era quello di una importante mostra dei suoi arazzi a Venezia, desiderio che si è potuto concretizzare.
A poco più di un anno dalla sua scomparsa, grazie all'accordo fra la Signora Caterina
Alcaro Scassa e il Signor Mauro Rigoni, AD di Venice Exhibition e Direttore di Palazzo Zaguri, recentemente ristrutturato per accogliere mostre di rilievo”.

Una mostra che è dunque anche un omaggio alla tradizione di una città che della tessitura è stata culla e che ancora oggi vanta la presenza sul suo territorio di importanti aziende manifatturiere.

Visita guidata con la curatrice 
domenica 3 febbraio 2019
14- 17.30 

 

 

 

indirizzo
Calle Zaguri, 2667, 30124 Venezia VE

web
https://palazzozaguri.it/

orari
Orari di apertura Da martedì a domenica Lunedì chiuso 10.00 – 19.00 (ultimo ingresso ore 18.00)

accesso per i disabili
si

biglietti
Intero Con audio guida compresa 16 euro ridotto 14 euro

Immagine
Elena Paloscia
10/10/2017
Storica dell’arte e curatrice indipendente si è laureata in Storia dell’Arte Moderna all’Università “La Sapienza di Roma. Ha frequentato un corso di Perfezionamento in Museografia presso il [...]
Leggi anche

Immagine
Motivi vaganti, Nuove trame, a Modena le sperimentazioni tessili di Franco Guerzoni
11/01/2018
periodo: 20/01/2018 - 11/03/2018
Migrano con naturalezza da un supporto ad un altro I motivi vaganti dell’artista Franco Guerzoni che con una nuova avventura sperimenta il fascino delle trame in un grande tappeto progettato per la [...]
Immagine
Ritmi tessili Il tessuto tra processo e creazione: materiali, ispirazione, motivi
11/07/2013
Lo Studio Aphorisma, diretto dall’artista Nicola Sansò e dalla designer tessile Anna Silberschmidt, che si occupa di ricerca, progettazione e consulenza professionale, orientata principalmente ai t [...]
Immagine
Slow Art, gli sviluppi della Fiber Art in una mostra al Museo delle Arti e Tradizioni Popolari a Roma
10/03/2015
Quando il saper fare non è solo un valore aggiunto ma anche spinta propulsiva alla ricerca, in cui creatività e arte entrano a far parte di un ideale intreccio del mondo reale, possono nascere alcun [...]
Immagine
"Trame in Domus" l'arte della tessitura in mostra a Roma
13/11/2017
Si terrà il 25 e il 26 novembre la prima edizione di TRAME IN DOMUS, mostra mercato di tessitura artigianale organizzata dal collettivo Percorsi di Tessitura. Allestita all'interno della suggestiva [...]
Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata