ENTI E FONDAZIONI PER L'ARTIGIANATO
condividi:
Fondazione Cologni per i mestieri d’arte: preservare il sapere e le abilità artigianali 28/03/2015 - Elena Paloscia

Salvare “le attività artigianali di eccellenza dal rischio di scomparsa che le minaccia” non è solo un dichiarazione di buoni propositi, ma un reale impegno quotidiano affidato dall’imprenditore del lusso Franco Cologni, alla Fondazione da lui creata a Milano nel lontano 1995. In questi venti anni la Fondazione si è dedicata con una serie di inziative a perseguire l’obiettivo che si era proposta ovvero il raggiungimento di un “nuovo Rinascimento” dei mestieri d’arte i cui referenti e principali beneficiari sono soprattutto le giovani generazioni. Prima di tutto formare e sensibilizzare sono le parole d’ordine, chi conosce apprezza e valorizza, chi sa e sa fare sarà orgoglioso delle proprie qualità.
Per questo nascono progetti culturali divulgativi e scientifici che avvicinano pubblici differenziati a questi temi.
Di grande importanza la possibilità per i giovani di sperimentare sul campo il mondo del lavoro artigianale e manuale affiancato dai migliori maestri d’arte con i tirocini formativi del progetto «Una Scuola, un Lavoro. Percorsi di eccellenza».
Oltre alla formazione pratica la Fondazione Cologni sostiene anche la formazione teorica viene considerata un momento importante per l’orientamento e lo sviluppo avanzato di questo settore,a tal fine la Fondazione collabora attivamente con Scuole e Istituti di alto profilo, fra cui Università Bocconi, Università Cattolica, Politecnico di Milano, Creative Academy, Domus Academy, EDC (Parigi).
Importante per accrescere il prestigio delle proprie iniziative e creare una rete efficace di scambio culturale attivo sono le parnership con enti e organismi stranieri come INMA, Institut National des Métiers d’Art con cui gestisce il network internazionale delle «Giornate Europee dei Mestieri d’Arte».
Grande prestigio ed importanza hanno tra le attività della Fondazione le Iniziative editoriali come le collane «Mestieri d’Arte» e «Ricerche», pubblicate da Marsilio Editori la collana per ragazzi «Storietalentuose», edita da Carthusia e la rivista «Mestieri d’Arte & Design» («Arts & Crafts & Design» nella versione inglese distribuita da Vacheron Constantin), dedicato all’eccellenza del Made in Italy e dei maestri d’arte che in Italia e nel mondo tramandano «l’intelligenza della mano» realizzata in collaborazione con il Gruppo Swan.
Da segnalare infine due iniziative in fieri: la volontà di attivare un premio dedicato a questi temi, e il progetto Studio Ergo Lavoro. Attualmente infatti è allo studio un progetto relativo all'istituzione di uno speciale premio, che avrà cadenza biennale, ai più importanti maestri d'arte italiani, ispirato all’omologo francese MOF - Meilleur Ouvrieur de France. Il logo del "MAM - Maestro d'Arte e Mestiere". Si prevede la formazione di un Comitato Scientifico con specialisti delle diverse discipline e e avrà il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di Unioncamere e di importanti associazioni di categoria.
Per il progetto “Studio ergo lavoro” La Fondazione Cologni, con McKinsey, Finmeccanica, Assolombarda e altri enti, intende favorire l'incontro tra offerta e domanda di lavoro, con un particolare interesse rivolto all'alternanza scuola-lavoro.

Per saperne di più

Giornate europee dei mestieri d'arte 2015

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata