PROGETTI PER L'ARTIGIANATO

Esempi virtuosi: un mosaico di culture per la Municipalidad di Puente Alto in Cile
02/04/2014 - Elena Paloscia

Quando le idee trovano terreno fertile per germogliare crescono e mettono radici, così è nata la "1era Intervención Urbana Internacional de Mosaicos", Chile 2014 che si è tenuta a Puente Alto dal 13 al 24 gennaio 2014.
Il progetto di restituire la magia della natura alla città, con il tema “The magic Garden”, è diventato una vera e propria grande impresa collettiva portata avanti in questo piccolo comune a sud di Santiago, da un gruppo di artisti provenienti da tutto il mondo.
L’idea è di Isidora Paz, direttore artistico e mosaicista, che ha realizzato in precedenza circa 4 km di mosaico lungo le stazioni della metropolitana.
Per questo suo secondo grandioso progetto ha voluto coinvolgere direttamente il palazzo del Municipio su cui hanno lavorato circa sessanta mosaicisti provenienti da 22 paesi. Gli artisti, che hanno aderito con entusiasmo hanno lavorato per circa 10 giorni con la tecnica del mosaico fatto con le maioliche, creando ciascuno nella propria porzione di parete, inserti unici ed affascinanti.
Il tema prestabilito, che prevedeva la creazione di immagini con flora e fauna locale è stato ben presto “tradito” da alcuni artisti cui una traccia così rigida risultava troppo vincolante, ma è proprio da questa silenziosa e contagiosa ribellione che sono nati alcuni dei brani musivi più interessanti.  
Qui, infatti emerge la poetica e lo stile del singolo artista, l’impegno sociale, il background culturale, garantendo all’edificio forse una minore uniformità, ma senz’altro una straordinaria ricchezza espressiva e una contaminazione di linguaggi che rendono il progetto realmente internazionale. Artisti americani, sudamericani, europei, australiani, neozelandesi, ecc., insieme ad una ventina di artisti locali, hanno lasciato non solo le proprie tracce su questo muro, ma hanno anche creato e rinsaldato una rete di relazioni che non si ferma al progetto, con proficui scambi di idee e competenze che sono il modo migliore per garantire la sopravvivenza e la promozione delle arti applicate.
Certamente un esempio da seguire anche in Italia, paese in cui la tradizione del mosaico è ad altissimo livello, per garantire la circolazione della cultura, per valorizzare tutti i luoghi trascurati e per sottrarli finalmente all’indolenza di chi, suo malgrado, li vive quotidianamente.

 


Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata