IL PROGETTO


CHI SIAMO











CONTATTI


SEGNALA











REGISTRATI


NEWSLETTER



















Pubblicità


Partners


Collabora con noi


Mappa del sito



LETTURE

Scrinium cardinalis. Un tesoro medievale per il Museo Civico d’Arte Antica di Torino
22/04/2014 - Fabiana Anfuso


Il volume è stato pubblicato in occasione delle due mostre – a Torino nell’autunno del 2004 e a Vercelli nell’inverno del 2005 – organizzate per presentare al pubblico uno splendido cofano appartenuto al cardinale Guala Bicchieri (Vercelli 1160 circa - Roma 1227), giurista, personaggio di spicco della politica europea a cavallo tra i due secoli, e fondatore dell’abbazia di Sant’Andrea a Vercelli.
Acquistato nel 2004 dal Museo Civico d’Arte Antica di Torino per incrementare le sue prestigiose raccolte di arti applicate, il cofano è un capolavoro di oreficeria limosina: la cassa lignea, infatti, è interamente rivestita di medaglioni in rame dorato, sbalzato e traforato, abbelliti da smalti champlevé blu, turchesi e bianchi di altissima qualità esecutiva.
A restituire la raffinata fattura di questo esemplare di arte gotica sono proprio le immagini del libro, costruito come un atlante fotografico che, attraverso una cinquantina di splendide fotografie a colori, indaga il cofano in ogni dettaglio: fiori, racemi e motivi astratti si mescolano ora a raffigurazioni animali e antropomorfe, ancora pregne di un forte accento romanico, ora a soggetti tratti dal mondo cortese, caratterizzati da un disegno elegante fatto di linee fluide e aggraziate.
Le immagini sono precedute da due brevi testi introduttivi: il primo si sofferma sulle vicende che hanno portato al casuale ritrovamento del cofano, avvenuto tra il 1823 e il 1824 durante i lavori di restauro dell’abbazia di Sant’Andrea; il secondo sulla sua descrizione, inquadrata nel contesto dell’attività delle botteghe orafe di Limoges, che nel corso del XII e XIII secolo si erano specializzate nella produzione di suppellettili liturgiche e profane decorate da smalti champlevé.
Chiudono il volume una breve biografia di Guala Bicchieri – in cui si dà conto anche della ricca collezione di arredi liturgici messa insieme nel corso dei numerosi viaggi che hanno costellato la sua carriera cardinalizia –, un sintetico dizionario in cui sono definiti tutti i termini (smalto champlevé, sbalzo, cesellatura, incisione, doratura, decorazione a stampo) necessari a comprendere le caratteristiche tecniche dell’oggetto in questione, e infine una bibliografia essenziale, tutta centrata sulla figura di Guala Bicchieri e sulla diffusione degli smalti limosini in area piemontese.

Testi di S. Castronovo
Immagini di P. Dell’Aquila
Editore Museo Civico d’Arte Antica e Palazzo Madama, Torino
Anno 2004



Cerca


IMPARA L'ARTE




IN BIBLIOTECA




LUOGHI




MULTIMEDIA



Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata