MOSTRE
condividi:
Padova | ORI-ENTAMENTI
10/05/2016
- Elena Paloscia


periodo: 13/05/2016 - 26/06/2016
curatore: Mirella Cisotto Nalon
artista: Giorgio Cecchetto, Fernanda Duso, Simonetta Giacometti, Bernardetta Ostani
presso: Oratorio di S.Rocco Padova

ORI-ENTAMENTI è il titolo della mostra che aprirà presso l’Oratorio di S. Rocco a partire dal 13 maggio dedicata a quattro orafi Giorgio Cecchetto, Fernanda Duso, Simonetta Giacometti, Bernardetta Ostani, tutti appartenenti alla scuola padovana.
Uniti da un unico comune denominatore, l'Istituto Pietro Selvatico di Padova in cui si sono formati in momenti diversi del loro percorso personale, gli artisti selezionati interpretano ciascuno secondo proprie modalità peculiari il gioiello contemporaneo.

L’esposizione presenta oltre cento gioielli in diversi materiali tra cui argento, rame, acciaio, bronzo, ceramica raku, plastica, legno ed è ulteriormente arricchita da oggetti e sculture creati dagli stessi artisti orafi.

Di grande impatto emotivo le creazioni di Giorgio Cecchetto, orafo noto anche in ambito internazionale, che nelle sue più recenti ricerche, scostandosi dalla produzione precedente, si ispira alla forma della croce, avviando una riflessione sulla fragilità della condizione umana.
Tra le sue opere il bracciale in ferro dal titolo Chiodi per carne e la collana in ferro e rame, ben esprimono nella loro essenzialità, nelle forme chiuse in cui sono evidenti le saldature e nella scelta di materiali poveri, una certa ostentata “durezza” che sembra più voler difendere che offendere e che mostra i segni, nei chiodi piegati, di una ineluttabile vulnerabilità, rendendo evidenti le contraddizioni proprie dell’era contemporanea.

Da un percorso grafico e di pittura proviene Fernanda Duso, artista che si è diplomata in oreficeria con Graziano Visintin nel 2009, che qui propone non solo gioielli, come la spilla Rotosimmetria, ma anche ciotole vasi in ceramica raku. Nei suoi lavori lavori utilizza l’antica tecnica giapponese Mokumé grazie alla quale ottiene superfici di colori diversi con effetto di variazione cromatica simile alla venatura del legno.

Di particolare complessità la ricerca costante di soluzioni espressive nuove portata avanti da Simonetta Giacometti che qui espone le opere realizzate negli ultimi otto anni. Una sperimentazione che porta alla realizzazione di monili dal carattere ora “minimalista” ora “neo barocco” come le collane in plastica, Ghiacci e Trasparenze, oggetti “in divenire” creati con materiali inusuali come plastiche di riciclo, fascette di cablaggio, guaine termorestringenti, gusci d’uovo e tessuti.

La formazione da architetto, caratterizza, infine, le forme geometriche scelte per i suoi gioielli da Bernardetta Ostani. Il suo lavoro è il risultato di una contaminazione tra il passato e il presente in cui trasferisce elementi di gioielli appartenuti alla propria famiglia rendendoli parte integrante delle proprie creazioni, come risulta evidente nell’anello Gioco, con una forma spiraliforme alla cui sommità c’è incastonata la parte superiore di un vecchio anello, mentre nella collana in ottone Elio, inserisce delle perline tra un elemento e l’altro.

La visita con gli artisti
Gli artisti durante il periodo della mostra ORI-ENTAMENTI saranno a disposizione per accompagnare i visitatori tutti i mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 19.00.
In caso di imprevisti il calendario potrà subire dei cambiamenti che verranno segnalati in padovacultura.it

Guarda la mappa

Leggi anche

Padova | Bianca Lopez e la Jewelry Art and Design di Manhattan

Padova | Ferdinando Sandi. Eleganza e preziosità nel gioiello italiano

Padova | Gioielleria contemporanea. Omaggio a Donatello

Padova | Marianne Schliwinski - verde enigma e altre storie

Padova | Arte tessile gli arazzi di Giovanna Cappello

 Padova | Collezione permanente del gioiello contemporaneo, Fondazione Raffaele Cominelli

Pensieri Preziosi 11. Simbolo. Ruudt Peters ed Evert Nijland: voci della gioielleria contemporanea olandese

Padova - Pensieri preziosi. Monografie - Graziano Visintin. I giorni e le opere

 

indirizzo
via Santa Lucia, Padova

telefono
049/8204563, 049 8753981

email
serviziomostre@comune.padova.it

web
http://padovacultura.padovanet.it/it

orari
9.30 – 12.30, 15.30 – 19.00 Chiuso: i lunedì non festivi

accesso per i disabili
si

biglietti
Ingresso libero

catalogo
Catalogo stampato da Imprimenda

vernissage
12 maggio 2016 ore 18.00

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata