FIERE
condividi:
Mogoro (Oristano)| Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna 55° edizione
4-/08/2016
- Elena Paloscia


periodo: 30/07/2016 - 04/09/2016
curatore: Roberto Virdis
artista: Collettiva Artigiani sardi
presso: Centro Fiera del Tappeto a Mogoro

Rinnovata nel marchio e nel nome torna a Mogoro la 55° edizione della Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna dedicata quest’anno proprio al tema “Mutamenti”.
Entrata a far parte del “panel triennale di manifestazioni di interesse turistico dalla Regione Sardegna per il settore dell’Artigianato”, la fiera di Mogoro è ormai un evento che riflette la crescita e le aspirazioni dell’intera comunità e delle nuove generazioni. 
Questo appuntamento con l’artigianato d’eccellenza nel preservare e valorizzare la tradizione è anche in grado di dare voce anche alle istanze più innovative.

Sono più di ottanta gli artigiani invitati a partecipare e da quest’anno sono dieci i settori produttivi rappresentati nelle 10 sezioni della fiera: tessile, legno, ceramica, metalli, vetro, coltelleria, oreficeria, cestineria, pelletteria, ricamo.
Anche gli artigiani coinvolti hanno preso parte con il loro impegno alla trasformazione di questo importante appuntamento, ciascuno di loro infatti, è stato invitato a presentare un pezzo inedito ispirato al tema di quest’anno “il mutamento”.
Nuovo è anche l’allestimento voluto dal Direttore artistico Roberto Virdis giocato sui toni del bruno e con aree che evocano l’idea del “borgo”.
Nelle sale del Centro Fiera del tappeto si possono ammirare ed acquistare mobili, tessuti e arredi vari per la casa, tra cui non solo i celebri arazzi e i tappeti, ma anche anche "is coberibangus" (i copricassa), "is bettuas" (le bisacce), "is cannaccas"(i collari per buoi e cavalli), "is cillôis"e "is fanigas" (le coperte da letto), le tende e gli asciugamani.
Di grande pregio e varietà anche le ceramiche artistiche, tra cui vasi, piatti, e raffigurazioni animali, i gioielli, e molto altro.
Tutte opere di grande eleganza in cui si ritrova la qualità dei materiali, la perizia tecnica degli artigiani ed il rispetto delle iconografie antiche tradizionali.
Ma gli organizzatori della manifestazione ci fanno notare che la parola “tradizione” ha la stessa radice etimologica dei verbi tradurre e tradire ed è proprio attraverso un percorso che passa attraverso il tradimento che si traduce in qualcos’altro.
Così questa riflessione trova il suo pieno compimento proprio nell’area dedicata al DMogoro Workshop, “lo start-up collettivo di interior design che unisce tradizione a innovazione in un sodalizio perfetto tra la tecnica e la creatività del designer e dell’artigiano”.

Per comprendere a pieno la genesi e la trasformazione di queste arti è di particolare interesse anche la visita alla Mostra dell’arazzo antico, allestita per l’occasione, che presenta alcuni tra i più notevoli esemplari della tradizione mogorese
Da vedere, infine, presso la libreria le proiezioni della Sardinian Digital Library, che narra la storia di Mogoro e la mostra fotografica Scents of Sardinia.
Nel periodo in cui si 
Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna,  Mogoro si anima con numerose attività collaterali e di intrattenimento e spettacolo.

Facebook: Fiera dell'Artigianato artistico della Sardegna
Twitter: twitter.com/Fierartigianato
Instagram: www.instagram.com/fiera_artigianato_sardegna

Leggi anche 

Fiera del Tappeto di Mogoro  (le origini) 

Mogoro - Fiera dell’Artigianato artistico e del tappeto della Sardegna (edizione 2015)

indirizzo
Fiera del Tappeto - Piazza Martiri della Libertà - 09095 Mogoro (OR)

telefono
0783 997034

email
info@fieradeltappeto.it

web
http://www.fieradeltappeto.it/

orari
10:00 - 21:00 con orario continuato

biglietti
ingresso intero: Euro 2,00 Ingresso ridotto: Euro 1,00 Biglietto cumulativo Fiera del tappeto e visita al Nuraghe Cuccurada

ufficio stampa
Lara Melis - Fiera dell'Artigianato artistico della Sardegna e- mail fierartigianatosardegna@gmail.com

vernissage
30-07-2016

patrocini
Comune di Mogoro

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata