MOSTRE
condividi:
Milano | Ore giapponesi. Un mondo in miniatura al Poldi Pezzoli
05/10/2016
- Elena Paloscia


periodo: 12/05/2016 - 07/11/2016
presso: Museo Poldi Pezzoli

La mostra Ore giapponesi allestita al Museo Poldi Pezzoli di Milano è dedicata alle opere della Collezione di Giacinto Ubaldo Lanfranchi acquisita grazie a una donazione del 2005 a questa splendida Casa Museo. Proprio nella Sala dedicata al collezionista, resteranno esposte fino al 7 novembre 100 netsuke, piccole sculture tridimensionali, in avorio, legno di bosso, osso e corno, ma anche in lacca e porcellana che in origine avevano la funzione di fermaglio per la cintura del Kimono cui venivano appesi accessori utili come contenitori di tabacco da fumo, monete, medicine, profumi. Questi particolari fermagli, provenienti dalla Cina, si diffondono in Giappone nel XVII scolo e, in origine piatti, si trasformano nella seconda metà del Settecento in vere e proprie sculture di grande pregio e varietà iconografica.

Le opere in mostra sono divise in quattro sezioni che rappresentano i principali soggetti di questi oggetti che erano posti a stretto contatto con il corpo umano e che per questa ragione avevano in sé un valore apotropaico rintracciabile nelle diverse iconografie. Vi sono gli animali dello zodiaco o quelli fantastici, cavalli, buoi, scimmie topi e serpenti. Ci sono poi le sculture ispirate al mondo vegetale come frutti e foglie o a quello eroico, mitologico e letterario. Una rara occasione per scoprire una tipologia e un vasto repertorio di opere d’arte uniche, spesso firmate dai maestri artigiani e che, nel momento in cui gli abiti tradizionali sono diventati desueti, hanno perso la loro funzione diventando presto oggetto di collezionismo anche da parte degli occidantali.

Per comprendere meglio l’evoluzione di questi piccoli oggetti lungo il percorso si possono ammirare, oltre ad altri netsuke anche gli okimono, sempre piccole sculture decorative che, nella seconda metà dell’Otttocento hanno perso la loro funzione pratica. Vi sono inoltre anche alcune armi bianche: una katana, la spada lunga, un wakizashi, la spada più corta e un Tanto, appartenenti alla collezione Gian Giacomo Poldi Pezzoli ed esposti in occasione dei 150 anni di relazioni fra Italia e Giappone.

Il percorso si conclude nella sala degli orologi, recentemente riallestita, dove si trova l’orologio a cassetta giapponese.
Una mostra che è stata
negli scorsi mesi  anche occasione di approfondimento sulla cultura giapponese, con interventi ed incontri a tema con studiosi  e consente di guardare con particolare attenzione l’itinerario orientale del museo proponendo un affascinante viaggio tra le sale alla scoperta dei pezzi più interessanti e pregiati della collezione.
 

indirizzo
Via Manzoni 12
Milano


telefono
02.794889, 02.796334

web
http://www.museopoldipezzoli.it

orari
Orari: da mercoledì a lunedì 10.00 – 18.00 (chiuso il martedì)

accesso per i disabili
si

biglietti
intero 10 €; ridotto 7 €

ufficio stampa
Ilaria Toniolo

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata