IL PROGETTO


CHI SIAMO











CONTATTI


SEGNALA











REGISTRATI


NEWSLETTER



















Pubblicità


Partners


Collabora con noi


Mappa del sito



LETTURE

Mercatini di Natale. La guida completa ai mercatini di tutta Europa
27/11/2015 - Elena Paloscia


Si avvicina Natale e se siete tra coloro che amano le tradizioni e le atmosfere uniche dei mercatini, c’è un libro, edito da Morellini Editore, a farvi da guida per tutta l’Europa, per scoprire i più importanti luoghi tradizionali e le proposte più moderne. Aprono a fine novembre ma molti chiudono prima di Natale, e sono un’occasione per conoscere città e luoghi anche remoti in cui acquistare prodotti locali e di artigianato e scegliere regali originali fatti a mano.
Il libro, di piccolo formato, comodo da portare con sé, di 175 pagine, illustra circa quaranta località in tutta l’Europa e propone anche itinerari culturali alla scoperta delle principali attrazioni. Oltre ad una sintetica descrizione dei principali mercatini delle grandi città la guida segnala quelli minori e caratteristici e quelli nelle località vicine per poter costruire un itinerario personalizzato secondo il proprio gusto e i propri interessi.
Per gli appassionati ed i più giovani sono indicati anche piccoli mercatini che si caratterizzano per i prodotti creati dai giovani designer.
Tra le pagine è possibile inoltre trovare anche indicazioni su luoghi dove mangiare e dormire e ricette di dolci e pietanze tradizionali.
Infine, potrete scoprire quelle località in cui il Natale si svolge in altri periodi dell’anno o addirittura dura tutto l’anno come ad esempio Rovaniemi, nella Lapponia Finlandese che ospita la casa di Babbo Natale.

Artigianato nei mercatini di Natale dove trovarlo?

Seguendo l’itinerario proposto dal libro, abbiamo cercato per i lettori di Golconda Arte i mercatini in cui è possibile trovare oggetti di artigianato, di artigianato artistico di design, e scelto per voi, tra gli altri quei luoghi da non perdere tra i suggerimenti indicati nella guida.

TRENTINO ALTO ADIGE

La tradizione in Italia dei mercatini è soprattutto dove si possono trovare moltissimi mercatini con i prodotti tipici che in Trentino li accomunano ecco qualche segnalazione di luoghi dove trovare oggetti in legno, vetro e ceramica realizzati dagli artigiani locali, sculture in legno e figure per il presepe, addobbi di Natale decorati a mano, calde pantofole in feltro e candele.

A Bolzano Il Mercatino di Piazza Walter, sono le tipiche casette di legno ad ospitare gli artigiani del legno della stoffa in cui oltre a numerosi prodotti enogastronomici tipici, si trovano addobbi natalizi e manufatti in vetro e in legno intagliato, mentre in Piazza del Municipio si svolge il Mercatino dell’Artigianato e in Piazza della Mostra il Mercatino dei giovani artigiani in cui si possono trovare manufatti in tessuto, seta, ricami, bigiotterie, ceramiche e vetro.
A Bressanone sono tipiche le statuine dei presepi di cui si potranno ammirare anche pregiati esemplari al Museo dei Presepi nel Palazzo vescovile. Non dimentichiamo, inoltre, che anche nei mercatini delle pulci è possibile trovare oggetti di artigianato artistico del passato.
A Brunico le 35 casette in legno si chiamano Forzieri e vi si trovano artigiani intenti a creare i loro oggetti.
A Merano c’è il Mercatino sul Lungo Passirio dove si potranno trovare accessori in lana cotta addobbi per l’albero e lampade aromatiche. E anche a Vipiteno, nel Mercatino del Centro storico non solo dolci natalizi ma anche presepi intagliati a mano e altri oggetti decorativi.
A Trento il mercatino propone non solo dolci, ma anche manufatti della tradizione ed altre creazioni artigianali. Come segnala la guida, tra i luoghi da visitare nei dintorni da non perdere, a Rovereto la Casa Museo Depero dove arti applicate e arte coincidono.
Sempre in provincia di Trento ancora artigianato locale al Mercatino di Arco, in Piazza Collegiata, e a Levico Terme c’è il Mercatino al Parco degli Asburgo che offre pezzi della tradizione artigianale alpina. A Pergine, nel centro storico, si possono trovare decorazioni in carta e oggetti in stoffa ma anche laboratori, mostre e soprattutto i costumi tradizionali. Nei dintorni, a Canezza, c’è il Museo degli attrezzi agricoli e artigianali in cui si possono trovare tra gli altri gli strumenti del fabbro e per la tessitura. Anche a Torbole - Nago, sul lago di Garda, si può trovare un mercatino natalizio.


UMBRIA

Due i mercatini a Perugia in cui è possibile trovare prodotti artigianali di qualità tra cui ceramiche, accessori in cuoio, pizzi e merletti: Il Mercatino alla Rocca, all’interno della cinquecentesca Rocca Paolina e il Mercatino delle strenne in Piazza del Circo, mentre, a Città della Pieve e ad Orvieto, è possibile ammirare rispettivamente il Presepe monumentale e il Presepe nel Pozzo

AUSTRIA

Molto ricca l’offerta di mercatini anche in Austria a Graz, oltre al celebre Mercatino di Rathusplatz c’è anche un Mercatino dell’artigianato artistico a Fäberplatz, con circa 60 artigiani provenienti da vari paesi europei e a Tummerplatz c’è addirittura il Mercatino dell’artigianato Mondiale.
A Innsbruck è soprattutto il Mercatino di Maria –Theresienne Strasse ad offrire un artigianato originale e giovane, ma potreste trovare interessanti proposte anche al Mercatino delle pulci di Franziskanerplatz e perché non lasciarsi affascinare da una gita fuori porta a Wattens per visitare il Museo dei Cristalli Swarovski.
A Linz tra gli altri, c’è il Mercatino del Natale creativo, nei portici di Mozarthof, che offre proposte di artigianato artistico e, nei dintorni, il Mercatino di Garsten, nella Piazza principale ai piedi della chiesa Barocca, mette in mostra oltre l’artigianato tradizionale anche gli artigiani al lavoro. Mentre a Gmuden si troveranno le ceramiche locali.
A Salisburgo, tra i numerosi mercatini segnaliamo il Mercatino dello Stengarten, dove trovare preziose creazioni in vetro soffiato, candelabri e bijoux, c’è anche un piccolo Mercatino degli artisti e degli artigiani all’interno della biblioteca dell’Università.
A Vienna, tra i molti mercatini che offrono prodotti di artigianato artistico e della tradizione la guida segnala il Mercatino di Karsplatz che si distingue per una accurata selezione delle proposte di artigianato artistico.

BELGIO

A Bruxelles, nella Grand Place c’è il Mercatino del Winter Wonderland, che offre, oltre a prodotti della tradizione locale, anche prodotti internazionali, nella piazza ci sono da visitare anche le Case delle corporazioni come ad esempio quella dei sarti e di altri mestieri storici della città.


FRANCIA

In Francia a Martigues non lontano da Avignone nelle casette di legno si possono trovare prodotti di artigianato locale e i presepi provenzali. A Lione il Mercatino di Place Carnot offre bel 150 stand con manufatti accuratamente selezionati.
A Parigi, sulla piazza della cattedrale di Notre Dame, c’è un Mercatino di arti e mestieri e a Place Sainte Sulplice ancora artigianato e tradizione, ma il libro segnala anche, in un box dedicato, un originale Mercatino di Natale tropicale a carattere internazionale. Nell’antichissimo Mercatino di Strasburgo, infine si possono trovare prodotti artigianali dell’Alsazia e un’area che ogni anno è dedicata ad un paese diverso

GERMANIA

In Germania ad Amburgo si può visitare lo storico Mercatino nella piazza del Municipio, mentre a Berlino c’è il Mercatino storico di arti e mestieri di Reformationsplatz ma anche un Mercatino di Natale Ambientale ed ecologico ed un Mercatino di Natale nostalgico a Palazzo dell’Opera, mentre per i collezionisti e gli appassionati di mestieri antichi il libro consiglia di recarsi Charlottemburg.
A Dresda il mercatino è il più antico della Germania e risale al 1434, e vi si possono trovare i prodotti artigianali di Dresda e della Sassonia. A Lubecca sono consigliati due mercatini: il Mercatino dell’Ospedale di Santo Spirito, in cui si possono trovare manufatti artigianali della tradizione nordica, e il Mercatino degli artigiani nella chiesa di San Petro.
A Monaco nel Mercatino di Marienplatz tra i prodotti artigianali della tradizione bavaresi anche giochi in legno per i bambini. E poi la fiera e il Mercatino del presepe in cui trovare anche pezzi da collezione e non manca, infine, il Mercatino degli artisti e degli artigiani, dedicato alla produzione non convenzionale. Al Mercatino medievale dell’avvento è possiblie trovare anche una sezione dedicata agli antichi strumenti musicali. A Norimberga, il mercatino presso il Museo Fembohaus ospita i lavori di arte ed artigianato della Franconia e i maestri artigiani organizzano dimostrazioni del loro lavoro. Se si ha tempo vale la pena visitare anche il Museo dei Giocattoli. A Stoccarda il Mercatino di Essinglen rievoca le atmosfere medievali e gli antichi mestieri artigiani cordai, fabbri, tintori e vetrai alcuni dei quali si potranno vedere al lavoro.


NORVEGIA

In Norvegia ad Oslo nel Mercatino del Museo di Storia culturale norvegese si possono trovare laboratori con artigiani all’opera così come presso il Vaerum Verk, centro artigianale del XVII secolo, in cui tutto l’anno sono allestite numerose botteghe. Anche l’antica vetreria di Hadeland mostra i maestri vetrai all’opera. Merita una visita, infine,  anche il Mercatino dei Designer, in cui trovare prodotti originali e moderni di giovani designer.

SPAGNA

Spagna a Barcellona oltre ai mercatini presenti tutto l’anno, c’è la Fiera di Santa Lucia, ma soprattutto nella Rambla de Raval sono esposti pezzi di artigianato artistico e abbigliamento in occasione del Natale. Inutile dire che per gli appassionati tutta la città è ricca di testimonianze di arte applicata come ad esempio il Parco Guell.
Madrid,
 invece, c’è la Feria de mercado de Artesania de la CAM in Plaza de España in cui sono in vendita i prodotti creati da artigiani professionisti della comunità madrilena.

SVIZZERA

In Svizzera, a Basilea nel Mercatino di Barfüsserplatz, oltre alle decorazioni natalizie in diversi materiali, si trovano proposte dell’arte popolare dell’Erzgebirge, dei Monti metalliferi tedeschi. Mentre un Mercatino degli artisti e degli artigiani lo si può trovare a Bernaiori secchi, oggetti in vetro e porcellane, nella Münsterplatz presso la cattedrale. A Zurigo, oltre al grande Mercato della Stazione Centrale, ci sono il Mercatino della città vecchia e della City Weihnachtsmärkte in cui trovare oggetti artigianali. In città da non perdere le vetrate disegnate dall’anziano Chagall per la Chiesa Fraumünster

In Danimarca, a Copenhagen, nel Mercatino di Tivoli collezionisti e appassionati possono trovare le celebri porcellane bianche e blu e i piatti decorati con storie e leggende della tradizione.

In Estonia, a Tallin, c’è il Mercatino della città vecchia con prodotti artigianali e gastronomici.

In Finlandia, a Helsinky, oltre al Mercatino di San Tommaso, dove si potranno ammirare anche fabbri e maniscalchi all’opera, c'è il Mercatino delle donne al Vecchio Porto, con prodotti artigianali tutti al femminile.

In Svezia, a Stoccolma, sono diversi i mercatini con articoli da regalo e prodotti artigianali, ma da non perdere il è il Nordisk Museum che vanta una collezione di più di un milione di manufatti artigianali svedesi. Anche nelle località Sigtuna, Malmo e Katrinetorp si possono trovare manufatti artigianali e oggetti natalizi.

In Olanda, ad Amsterdam, è possibile trovare oggetti di design presso il Mercatino di Albert Cuyp o il Crafty Markt Oosterpark, aperto tutto l’anno, che per l’occasione è arricchito da oggetti dedicati al Natale.

In Polonia, si trovano mercatini interessanti a Breslavia, a Cracovia e a Varsavia, mentre nella Repubblica Ceca, a Praga se dal centro ci si sposta nell’area della fiera, c'è un mercato con ben 500 espositori che offre giocattoli, cristalli, boemi ceramiche e altri manufatti dell’artigianato tipico ceco.

In Lettonia il Mercatino di Riga propone, oltre all’ambra, anche oggetti della tradizione tra cui artigianato in legno, creazioni in ceramica, in lana, e candele profumate.

 Anche a Vilnus in Lituania c’è l’ambra lavorata con prodotti in paglia, pelle e ceramica, e nella visita sarebbe opportuno includere anche il Museo di Arti Applicate.

Per concludere tra le località più ambite c’è il Mercatino di Budapest in Ungheria, considerato tra i migliori nel mondo in cui fare acquisti, con 100 stand artigianali selezionati da una commissione, che offrono prodotti realizzati con materiali naturali, tra cui porcellane, vetri intagliati, oreficerie e creazioni in ferro battuto. Nella piazza principale di Koszeg si po’ trovare, infine, la Casa dei mestieri allestita nella rinascimentale casa Tàbornok-haz , in cui si rievocano tramite appositi allestimenti, alcuni antichi mestieri come l’orologiaio, il macellaio, il fabbricatore di pettini, il fabbro, il tessitore ecc.

Edizione: Morellini Editore
Anno: 2012
Autori: Ughetta Lacatena e Davide Moroni
Contenuti realizzati con la collaborazione di Club Magellano
 



Cerca


IMPARA L'ARTE




IN BIBLIOTECA




LUOGHI




MULTIMEDIA



Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata