IL PROGETTO


CHI SIAMO











CONTATTI


SEGNALA











REGISTRATI


NEWSLETTER



















Pubblicità


Partners


Collabora con noi


Mappa del sito



NEWS LIBRI

Marianne Schliwinski - verde enigma e altre storie
29/10/2014 - Fabiana Anfuso


Pubblicato in versione bilingue (italiano/inglese), il volume è il catalogo della mostra dedicata a Marianne Schliwinski, allestita all’Oratorio di San Rocco a Padova nell’autunno del 2014. Il ricco repertorio fotografico illustra la varietà delle opere esposte per celebrare i cinquant’anni di attività dell’artista tedesca: fotografie, sculture, installazioni, ma soprattutto gioielli, mezzo privilegiato per esprimere la propria creatività.
Le immagini sono precedute da due brevi saggi.
Nel primo la curatrice Mirella Cisotto Nalon ricostruisce il percorso creativo seguito dalla Schliwinski, dai suoi esordi negli anni sessanta che vedono l’artista cimentarsi nella lavorazione di materiali preziosi quali l’oro, l’argento, le perle con sempre accresciuta perizia tecnica, alla necessità di spingere la propria ricerca verso terreni nuovi e inesplorati, che la porteranno a impiegare materiali diversi, anche poveri, come il vetro, la ceramica, il legno, il ferro, la carta, la gomma etc. fino a subire il fascino degli “objets trouvés” – frammenti di cornici, pezzi di vetro e porcellana, specchi rotti, coralli – capaci di imprimere alle sue creazioni una forte carica nostalgica. “Raccogliere e conservare sono le premesse per la concretizzazione di un’idea, per materializzare un’ispirazione e tradurre in oggetti preziosi sensazioni e memorie.” Negli anni l’artista si esercita spesso su temi ben definiti, adottando soluzioni ora simili ora divergenti. Nascono così varie serie, come “Croci”, “Pietre”, “Fiori”, “Bestiarium”, “Icone del XX secolo”, che di volta in volta raccontano il suo amore per la natura e il suo bisogno di riflettere sulla sua storia personale e sulla memoria collettiva.
Un’ultima considerazione riguarda l’interesse della Schliwinski per la fotografia, altro strumento fondamentale nella sua ricerca creativa: i suoi scatti possono essere considerati “vere e proprie espressioni pittoriche” in quanto in essi, proprio come nei gioielli, il colore e la forma, data dal taglio dell’inquadratura, hanno un ruolo dominante.
Nel secondo contributo, riflettendo sui limiti che necessariamente pone il lavorare sulle piccole dimensioni, come avviene nella creazione di gioielli, Cornelie Holzach si sofferma sul valore della ricerca portata avanti dalla Schliwinski, sui temi e sugli interessi che ne hanno guidato l’ispirazione, dimostrando quanto il suo sguardo sia sempre rivolto alla vastità, allo spazio, al mondo.
Chiudono il catalogo una sintetica biografia dell’artista, l’elenco delle mostre personali e collettive cui ha partecipato, i premi vinti, i musei e le collezioni pubbliche che conservano sue opere e, infine, un’aggiornata bibliografia.

A cura di Mirella Cisotto Nalon
Immagini di Weinfried Reinhardt, Marianne Schliwinski
Editore Comune di Padova
Anno 2014



Cerca


IMPARA L'ARTE




IN BIBLIOTECA




LUOGHI




MULTIMEDIA



Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata