IL PROGETTO


CHI SIAMO











CONTATTI


SEGNALA











REGISTRATI


NEWSLETTER



















Pubblicità


Partners


Collabora con noi


Mappa del sito



APPUNTAMENTI

Maestri del Buon Vivere Toscano. Vieni in Toscana pur rimanendo a Milano: esperienze da provare
06/10/2015 - Comunicato Stampa


Toscana-Milano molto più vicini, di più che con un treno ad alta velocità. Per una settimana la Toscana accorcia le distanze: si racconta, spalanca le porte, tira fuori i “gioielli di famiglia”, invita a casa. E i padroni di casa hanno quell’allure che da secoli gli si riconosce: sono i Maestri del Buon Vivere toscano.

L’indirizzo da mettere in agenda è quello dei Chiostri dell’Umanitaria in via Daverio 7 a Milano, i giorni clou tutti!

Dal 6 all’11 ottobre infatti sarà un fuoco di fila di appuntamenti, ospiti, incontri, show cooking, esibizioni di grande arte pasticcera, degustazioni e attività. A cominciare dai tanti temporary atelier con i Maestri Artigiani live al lavoro. L’organizzazione dell’intera settimana è a cura di ARTEX Centro per l’Artigianato Artistico della Toscana.

Una Toscana cosmopolita e segreta al tempo stesso, sontuosa ma anche intima che si racconta miscelando manufatti d’eccellenza e supremazia artigiana, qualità e fascino del paesaggio e straordinarietà agroalimentare.
Una terra che nutre, creativa e fattiva, un laboratorio a cielo aperto proprio di Buon Vivere e fonte di emozioni.

Una Toscana per estimatori del bello come del buono che come spesso capita si incontrano proprio intorno ad una tavola, ideale, ma non solo. Già perché la scena principale in questa settimana all’Umanitaria sarà rappresentata da una tavola “speciale”, una grande tavola apparecchiata in resina bianca, non una tavola tradizionale ma un nuovo spazio "abitativo" vivo e dinamico che coinvolge i sensi, lo spazio, l'estetica della tavola e del piatto.

Ibridazioni e un po’ di fantasia anche col food: non solo alta tradizione infatti, come in Toscana ci si aspetta, ma anche uno street food un po’ sui generis, un ciclofood “a giro” nei Chiostri. Cucina creativa e social food per un rito affatto convenzionale messo in scena, nonché in tavola, da Cuisine Collectif, una squadra di giovani cuochi “professionali ma non professionisti”, vulcanici e gioiosi in arrivo da Firenze. Non è un wine bar ma un open bar su due ruote, un aperobike oltre gli orari canonici dell’aperitivo. Piccola cucina mobile che servirà a tutte le ore "la porchetta fighetta" a base di arista, erbe aromatiche toscane e un pan focaccia fatto a mano, rivisitazione in chiave toscana del kebab.
La Toscana vi aspetta! L’invito è aperto. Soprattutto a chi ha voglia di farsi sorprendere.


IN AGENDA

CIBO CIVILE
martedì 6 ottobre

La settimana del Buon Vivere toscano al Fuori Expo si apre lontano da ogni possibile accezione edonista e modaiola di quello che è ruralità, food, ristorazione. Buon vivere vuol dire anche rendere possibili altri stili di vita, nuovi modelli di consumo. Oggi si parla di filiera etica con la presentazione di CIBO CIVILE, il progetto di agricoltura sociale dell’Università di Pisa e Regione Toscana che fa dell’agricoltura e della ristorazione una straordinaria occasione di solidarietà.
E anche a tavola c’è più gusto… dalle 13.00 show cooking e degustazione aperti e da condividere

ATELIER
A ferro e Fuoco: dimostrazioni dell’antica arte fabbrile a cura del Maestro Artigiano Luca Bonanni.

LA DOLCE PRATO
mercoledì 7 ottobre


Sei maestri pasticceri in arrivo da Prato, cuore dolce della Toscana, all’opera per un’intera giornata in una sequenza di pastry show a tema. Il piccolo capolavoro delle pesche di Prato firmate Paolo Sacchetti, i “rustici” castagnoli di Massimo Ciolini, il profumato torrone di Prato di Massimo Peruzzi. E per finire la sfida tra il classicissimo biscotto di Prato del Forno Mattei e del Forno Steno e le tre versioni “eretiche” firmate Victory Caffè, il biscotto fritto, quello vegano e perfino quello “sbagliato”.
A cura degli artigiani pasticceri non solo show ma anche mini corsi per tutti: lezioni “mignon” per tutti grazie alle quali in meno di un’ora si apprenderanno tecniche e segreti di alcuni classici della biscotteria e dei dolci da credenza.
ATELIER
Una manualità eccezionale nell’intaglio e restauro del legno, un'occasione rara per un a tu per tu col Maestro Artigiano Omero Soffici.

E’ LA TOSCANA BELLEZZA! ARTOUR 100 itinerari su misura alla scoperta del bello e del buono
giovedì 8 ottobre

Giornata clou perché esce allo scoperto il nuovo ARTour, il sito e l’APP con mappe, schede, indirizzi, fotografie, video a portata di click per un moderno Gran Tour attraverso laboratori artigiani, botteghe ma anche musei e ristoranti.
A presentarlo l’Assessore alle Attività Produttive e al Turismo della Regione Toscana Stefano Ciuoffo. Un vademecum per pianificare il tuo viaggio d’esperienze in Toscana 365 giorni l’anno.
E il primo “tour per ristoranti” lo si sperimenta subito al termine dell’incontro con lo show cooking degli chef di Vetrina Toscana, una rete di 1000 ristoranti ambasciatori del territorio.
ATELIER
E per questa occasione saranno due dei più grandi maestri artigiani che la Toscana, e non solo, vanta, a lavorare dal vivo all’Umanitaria rivelando a tutti uno spaccato di grande arte e creatività. Si tratta dell’Atelier di Bianco Bianchi con i pezzi unici di scagliola fiorentina, intarsi colorati in polvere di cristallo o pietra di luna e il Laboratorio Pietre nell’Arte: splendide pietre dure per mosaici spettacolari in commesso fiorentino.

SECRET TUSCANY RESTAURANT
venerdì 9 ottobre


Mini corso con show cooking e degustazioni di "cucina ruffiana": ricette per chi ha poco tempo a disposizione ma con risultati sorprendenti. Ai fornelli di questa sorta di “pop up restaurant” Matteo e Arianna di Cuisine Collectif
ATELIER
Oggetti d’uso quotidiano in serie limitata e in chiave innovativa e contemporanea questa è la raffinata arte ceramica dei Maestri Artigiani Sandra Pelli e Stefano Giusti dello Studio Ceramico Giusti.

 

Il PANE DI IERI E’ BUONO DOMANI
sabato 10 ottobre

Recupero intelligente e goloso del “pane di ieri”: panzanella, ribollita, pappa al pomodoro per citare solo le ricette toscane più note. A interpretare al meglio in cucina il pane toscano arà il Maestro Artigiano panettiere Stefano Gatti dello storico omonimo forno viareggino accompagnato dallo chef Riccardo Serni. E poi ancora, pane appena sfornato, schiacciata rustica e all’uva.
ATELIER
Due talentuose Maestre Artigiane Arianna Celleno e Sandra Ugolini del Laboratorio orafo Il Carato: gioielli ispirati all’uva e sculture del mondo animale.

LE MANI IN PASTA
domenica 11 ottobre

E’ domenica e come tradizione comanda a tavola c’è Un Mondo di Pasta… pappardelle, pici, tortelli, malfatti. Esclusivamente pasta fresca del laboratorio artigiano di Barbara ed Enrico che arrivano da Siena.
ATELIER
Il Maestro Artigiano Fabio Chiari della Scuola di Liuteria della Toscana Fernando Ferroni, una straordinaria tradizione che risale al Quattrocento. Un’arte antica in cui confluiscono capacità manuali, elevato gusto estetico, eccellente conoscenza della storia liutaria ma anche fisica acustica, chimica, alchimia, matematica.
 



Cerca


IMPARA L'ARTE




IN BIBLIOTECA




LUOGHI




MULTIMEDIA



Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata