EVENTI
condividi:
Doppia Firma e le Giornate Europee dei Mestieri d’Arte 2017
31/03/2017
- Elena Paloscia


periodo: 01/04/2017 - 09/04/2017

«Un saper fare che unisce» è questo il tema lanciato per il 2017 in occasione de Le Giornate Europee dei Mestieri d’Arte la manifestazione internazionale dedicata ai mestieri d’arte e alle professioni artigianali. 
“Legami culturali, sociali, economici. Legami tra generazioni, discipline, territori, professioni. Attraverso questo tema, i partecipanti alle GEMA vogliono promuovere la diversità dei mestieri e delle connessioni che essi generano o inducono.
Qualunque sia la loro natura (culturale, sociale, economica, etc.) i legami creati dai mestieri d’arte sono il fondamento della loro identità”.
L’edizione italiana della Manifestazione giornate europee dei mestieri d’arte è promossa da un network di partner in Lombardia, Toscana, Veneto.
in particolare segnaliamo per il 2017 la seconda edizione della mostra “Doppia Firma. Dialoghi tra pensiero progettuale e alto artigianato” un’iniziativa che vede a confronto designer europei e maestri d’arte italiani.

L’esposizione “Doppia firma”, sostenuta dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Living Corriere della Sera e Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship si terrà alla GAM-Galleria d’Arte Moderna di Milano presso le Sala da Ballo e Sala del Parnaso e rimarrà visitabile per tutta la durata del Salone del Mobile (4-9 Aprile 2017).
Una forte spinta innovativa caratterizza i 15 oggetti creati per l’occasione e nati dalla sinergia tra tradizione del territorio e ricerca contemporanea.
Diversi i materiali con cui si confrontano designer e artigiani tra cui argento, carta ceramica, legno, metallo, commesso fiorentino, lacca, mosaico, specchi, tessuti e vetro. Un percorso integrato che ha l’obiettivo di sviluppare nuove abilità e fornire prospettive inedite per le coppie di creativi. Così gli oggetti creati, esposti con un ampio corredo di foto e video che ne testimoniano la genesi pongono all’attenzione del pubblico anche nuovi scenari e questioni relative all’autorialità e ad una condivisione del lavoro che, costituisce un valore aggiunto.
Il progetto è coordinato dall’ interior stylist Alessandra Salaris, e la mostra allestita dallo Studio Salaris.
Contestualmente i lavori sono documentati dagli scatti di Laila Pozzo, fotografa milanese specializzata in ritratti e ambienti legati al lavoro artigiano di eccellenza realizzati presso le botteghe stesse.
Per l’occasione sono stati realizzati un video e un catalogo in lingua inglese in omaggio per  tutti i visitatori.

Le 15 coppie di creativi
Nika Zupanc (Slovenia) e De Vecchi Milano 1935 (argento)
Uros Mihic (Serbia) e Caterina Crepax (carta)
Elisa Strozyk (Germania) e BottegaNove (ceramica)
Dimitri Bähler (Svizzera) e Maurizio Tittarelli Rubboli (ceramica)
Sara Ricciardi (Italia) e Nicolò Morales (ceramica)
Pierre Marie (Francia) e Leonardo Scarpelli, di Scarpelli Mosaici (commesso fiorentino)
Raw-Edges (Regno Unito) e Carlo Apollo (legno)
Lex Pott (Olanda) e HABITO – Giuseppe Rivadossi Officina (legno)
Oskar Zieta (Polonia) e La Fucina di Efesto (metallo)
Jan Plecháč & Henry Wielgus (Repubblica Ceca) e Gianluca Pacchioni (metallo)
Sebastian Herkner (Germania) e Lucio Doro, di Alchymia (lacca)
Felix Muhrhofer (Austria) e Fabrizio Travisanutto (mosaico)
Cristina Celestino (Italia) e Antique Mirror (specchi)
Federico Pepe (Itala) e Marta Cucchia, dell’Atelier Giuditta Brozzetti (tessuto)
Emmanuel Babled (Portogallo/Francia) e Simone Crestani (vetro)


Informazioni

Galleria d'Arte Moderna di Milano
via Palestro 16 - 20121 Milano
Telefono 02 884.459.47

Orari
Sabato 1 e Domenica 2 aprile 2017, ore 9.00 - 17.30
Lunedì 3 aprile chiuso

Martedì 4 aprile, ore 9.00 - 17.30
Mercoledì 5 - domenica 9 aprile, ore 9.00 - 19.00

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata