EVENTI
condividi:
Argillà Italia. Mostra mercato internazionale della ceramica artistica V edizione
23/08/2016
- Elena Paloscia


periodo: 02/09/2016 - 04/09/2016

È iniziato  il conto alla rovescia per la V edizione di Argillà Italia, l’importante appuntamento  a cadenza biennale, organizzato dal MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, dedicato alla ceramica. 

L’edizione 2016 di Argillà, che si terrà dal 2 al 4 settembre, offre oltre alla Mostra mercato internazionale della ceramica un percorso ricco di proposte con 20 mostre nei principali spazi espositivi della città, performances, dimostrazioni, conferenze sulla ceramica d’arte e sul design ceramico e concorsi

Sono circa 250 gli espositori, di cui 123 italiani di tutte le regioni e 127 provenienti da tutta Europa tra cui Austria, Belgio, Germania, Portogallo, Romania, Russia e Ungheria. La Francia quest’anno è il Paese scelto come Ospite d'Onore.

Le mostre
Diverse le location in città che ospitano mostre storiche e di artisti o designer contemporanei italiani e stranieri. 

Il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza presenta in occasione della manifestazione due mostre: Keramiksymposium Gmunden 2015, con le opere in ceramica realizzate dai partecipanti all’edizione 2015 del Keramiksymposium a Gmunden in Austria e la mostra Colori e forme della ceramica coreana, a cura di Kim Dong Jin, Korean Ceramics Foundation e Gyeongii Ceramic Museum, che consentirà di scoprire attraverso una selezione di artisti la produzione ceramica della Corea del Sud, e resterà visibile fino al 27 novembre.

Presso il Ridotto del Teatro Masini, in Piazza Nenni, nell’ambito del progetto “Fittile Futuribile”, curato dal Comune di Urbania, saranno messi a confronto manufatti del passato con lavori di artisti del presente. La mostra Le ceramiche del mondo di Massimo Dolcini, a cura di Claudio Paolinelli e Chiara Cantucci, presenta circa trenta pezzi selezionati dalla raccolta di ceramiche popolari provenienti da tutto il mondo collezionate dal grafico pesarese Massimo Dolcini e lasciate dagli eredi ai Musei Civici di Urbania (Pesaro-Urbino).
Nello stesso spazio si trovano anche le mostre Il “Mondiale” dei Maestri: tributo a Mario Pezzi, Arnaldo Sangiorgi e Dante Servadei, un omaggio di Ente Ceramica Faenza a tre maestri ceramisti faentini recentemente scomparsi: Mario Pezzi (1929 – 2012), Arnaldo Sangiorgi (1931 - 2014) e Dante Servadei (1936 - 2015). Inoltre si potranno vedere: Ceramica e Musica – Note, voce, argilla e colore, Opere di Francesco Raimondi, maestro ceramista di Vietri e Espresso and Cappuccino Cups, una mostra collettiva ispirata alla pausa caffè e alla tazzina con opere di noti designer e ceramisti italiani e stranieri tra cui anche Bertozzi &Casoni, Ugo Nespolo e Michael Moore.
Interessanti per il contemporaneo le creazioni di Nicola Boccini con Evolution - #Ceramica 2.0 che espone due installazioni, “Pectus Terra” e “Evolution 16.9”, opere multimediali ed interattive create in bone china con la tecnica Porcelain Veins.
Nel Foyer del teatro c’è anche la mostra Costellazione Cavallini a cura di Lorenzo Cianchi e Silvia Imperiale dedicata al percorso artistico di Alberto Cavallini, dalla fine degli anni Settanta.
Direttamente dalla Francia le mostre Gini-Dilillo Vive la France che pone a confronto l’arte di Moira, Designer italiana e della pittrice francese Christine e Terre di Aubagne: quattro secoli di ceramica provenzale nella Sala dei Cento Pacifici
E infine, il design con Together - L’oggetto per due a cura di Maria Christina Hamel. Qui sono esposti oggetti da tavolo per la coppia progettati da sei coppie di designer del gruppo di Milano Makers e realizzati da sei artigiani di Albissola Marina

Alla Sala delle Bandiere della Residenza Municipale, nell’ambito della mostra Grand Tour - Alla scoperta della ceramica Classica italiana, a cura di Jean Blanchaert, Viola Emaldi e Anty Pansera, si può ammirare una selezione di ceramiche tradizionali provenienti da diversi centri manufatturieri di antica tradizione. L’esposizione è organizzata da AiCC - Associazione Italiana Città della Ceramica.
E ancora nello stesso spazio per il contest Ceramic&Colours Award 2016 la mostra Il Crawling, la Pelle divertente dedicata alla finitura Crawling, "un rivestimento con la particolare caratteristica di aprirsi in aree frammentate quasi cretose presenta 50 opere provenienti da diversi paesi".

Nella Sala Rossa della Residenza Municipale, in Piazza del Popolo dalla gemellata Aubagne viene un anticipo di Natale con la mostra Cento anni di presepi e di Santons.

Presso gli spazi del Museo Carlo Zauli si può vedere una mostra sull’opera in ceramica dell’artista giapponese Shozo Michikawa. L’evento, realizzato in collaborazione con le Officine Saffi, prevede anche un workshop dell’artista nel museo stesso e una performance al tornio in Piazza del Popolo.
Il Museo Carlo Zauli ha inoltre organizzato e curato Friends in clay, la presentazione di tre installazioni site specific nel centro storico della città, degli artisti Luca Baldelli, Massimo Luccioli, Carlo Pizzichini.

Alla Galleria Comunale d’Arte, la mostra Finzioni/Funzioni, a cura di Marisa Zattini e Irene Biolchini, presenta i lavori di Andrea Salvatori e CaCO3, mettendo a confronto l’interpretazione contemporanea di ceramica e mosaico.

Il Museo Tramonti dedica una retrospettiva ad Alfonso Leoni e a Guido Mariani

A Palazzo Muky la mostra Creta Yuga - Clay Age presenta una selezione di opere create da artisti Indiani e una performance di Anjani Khanna, che realizzerà in diretta un’opera in argilla.

Gli eventi collaterali di Argillà 2016

Moltissimi i workshop, gli eventi e le dimostrazioni coinvolgenti e spettacolari, come il Mondial Tornianti, giunto alla sua 33esima edizione, in cui tornianti italiani e stranieri, potranno misurarsi nelle prove tecniche ed estetiche o il premio EUraku 2016, dedicato alla tecnica ceramica Raku, che vede 50 artisti lavorare in diretta con 6 forni a disposizione per dipingere le proprie creazioni.
Segnaliamo anche Ciotole d’Autore una raccolta delle ciotole dei partecipanti ad Argillà, per un’asta di beneficenza.

Il MIC di Faenza ospiterà, infine una serie di conferenze con numerosi e prestigiosi ospiti esperti del settore tra cui Marco Tonelli; Henri Amouric; Nicola Boccini; Jindra Vikova; Vittorio Amedeo Sacco; Sandra Benadretti; Giovanni Mirulla e Nino Caruso; Maria Grazia Morganti, Gianpaolo Emiliani e Giorgio Burzacchini; Sandra Pelli e Stefano Giusti.

Per scoprire tutti gli eventi consulta il programma di Argillà Italia 2016

Guarda la mappa

Informazioni
Dove: Faenza (Ra) Italy, centro storico
Orari: ven ore 14-22.30, sab 10-22.30, dom ore 10-21.30
Info: 0546 697311, 0546 25231, argilla-italia.it
Facebook: Argillà Italia

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata