PROTAGONISTI CONTEMPORANEI
condividi:
Anna Retico Design 05/02/2014 - Elena Paloscia

Anna Retico è un’artista con una natura curiosa e una versatilità manuale che le consente di sperimentare di continuo l’uso di tecniche e materiali differenti. Da molti anni ha un piccolissimo laboratorio nel cuore di Trastevere a Roma. La formazione all’Accademia di Belle Arti dove si è laureata in scenografia e la sua esperienza in campi artistici differenti, l’hanno condotta a scegliere di dedicarsi interamente alle arti applicate la sua passione di sempre. Ha progettato e realizzato oggetti in ceramica, cartapesta, legno, tessuti ma dopo aver frequentato a Murano corsi di specializzazione sull’arte del vetro, dove ha appreso le tecniche della vetrofusione e della lavorazione a lume, si dedica alla sperimentazione di effetti sempre nuovi, prediligendo leggerezza e vestibilità. La trasparenza e le cromie del vetro sono valorizzate da lavorazioni grafiche personalizzate astratte, con abbinamenti originali coloratissimi o più tenui di una raffinata eleganza. La duttilità del vetro e la piena padronanza dei suoi segreti, l’hanno condotta a sperimentare forme più ardite di design, come ad esempio l’anello libro che si sfoglia montato in argento e pubblicato nel volume "Artistar Jewels". A questa tecnica ha sempre affiancato la lavorazione di materiali differenti come la gomma sintetica che le consente di trovare soluzioni inedite tra queste: la serie di collane Sinapsi ispirate al mondo scientifico, o le collane a spirale realizzate all’uncinetto in vendita al Moma a New York e a Palazzo delle Esposizioni a Roma. Anche la mollica di pane impreziosita con la resina diventa nell’immaginario creativo di Anna Retico un materiale interessante e pieno di potenzialità espressive, ogni cosa ha una sua peculiarità che Anna coglie e trasforma. Come lei stessa afferma conserva tutto, non butta mai via nulla, nella convinzione che ogni materiale, anche apparentemente insignificante, potrebbe tornarle utile e avere una nuova chance. Così nascono le sue linee in plastica colorata riciclata o in alluminio. Il lungo processo ideativo e creativo si evince anche dal fatto che ogni sua creazione ha sempre un titolo, come ad esempio Rigariga, Aeki, BiDi, Brisa, Frizzy, Nuova onda, Diseguito, Sanges, Molecole,Vibrissa, Spongebob o Giramondo, che esprime in maniera suggestiva il percorso di ricerca compiuto. L’ispirazione giunge talvolta anche da elementi banali che l’artista con una grande passione della fotografia, coglie con un occhio sempre attento al dettaglio e a ciò che quel singolo elemento, naturale o artificiale, può in potenza suggerire.  Nella primavera 2014 Anna ha partecipato al Fuorisalone con alcune delle sue creazioni più innovativi.

Scopri il sito di Anna Retico

Golconda Arte. Artigianato Artistico in Italia e nel mondo. Registrazione del Tribunale di Roma n. 210/2013 - Direttore Responsabile: Elena Paloscia
Cellulare: 388.7709054 - 3478285211 - All rights reserved - Riproduzione vietata